MotoGP 2017: presentato lo Sky Racing Team VR46 [FOTO]

Lo Sky Racing Team VR46 ha presentato la stagione 2017. Il team italiano sarà impegnato sia nella Moto3 che nella Moto2 nel prossimo motomondiale.

da , il

    Lo Sky Racing Team VR 46 raddoppia il proprio impegno nel motomondiale e punta in alto in questo 2017. Dopo un triennio in Moto3, la scuderia italiana ha deciso di sbarcare anche nella Moto2. Un doppio impegno che mostra l’ambizione e la voglia di primeggiare del team. Presso il Talent Garden di Milano, la scuderia italiana ha presentato i propri piloti che prenderanno parte ai due campionato del mondo. Da una parte la confermata line-up della Moto3 con Andrea Migno e Nicolò Bulega che guideranno una KTM, dall’altra Stefano Manzi e Francesco Bagnaia che affronteranno la Moto2 in sella ad una Kalex. Dopo 6 vittorie e un totale di 15 podi nel primo triennio, è giunto il tempo di puntare a “qualcosa di importante” com’è stato dichiarato durante la presentazione ufficiale del team. A gestire i quattro alfieri in pista ci penserà ancora il team Manager Pablo Nieto.

    Lo Sky Racing Team VR46 nella Moto3 2017

    Andrea Migno e Nicolò Bulega porteranno in pista la KTM RC 250 GP, moto competitiva capace di vincere diversi titoli nelle ultime annate della Moto3. Il Team Manager Pablo Nieto è parso carico e motivato: “L’inverno è stato lungo e non vediamo l’ora di iniziare a scendere in pista. Quest’anno avremo quattro piloti da gestire e il compito non sarà semplicissimo perchè è raddoppiato l’impegno nel motomondiale – ha spiegato Nieto – Abbiamo tanta fiducia nelle loro qualità e ci auguriamo di far una gran bella stagione”. Sulla stessa lunghezza d’onda anche Alessio “Uccio” Salucci: “L’anno scorso sia Migno che Bulega hanno fatto un bel lavoro, ma ora ci aspettiamo di poterci giocare fino alla fine la vittoria del campionato – ha spiegato “Uccio” – proviamo e speriamo a raggiungere dei risultati importanti in questa stagione. Anche nel muretto abbiamo fatto degli innesti importanti come quelli di Luca Brivio, nel ruolo di coordinatore e Pietro Caprara in qualità di direttore tecnico. Ringraziamo inoltre i nostri sponsor che ci sostengono sempre. Quest’anno si è unito anche Oakley nel nostro gruppo”.

    Scheda tecnica:

  • Motore: monocilindrico 4 tempi
  • Cilindrata: 249,5cc
  • Alesaggio x Corsa: 81 x 48,5mm
  • Potenza massima: 54+cv
  • Giri/motore: 13.500rpm (da regolamento FIM Moto3 2017)
  • Elettronica: Dell’Orto Official ECU (da regolamento FIM Moto3 2017)
  • Telaio: KTM tubolare in acciaio
  • Sospensioni: WP Factory
  • Freni: anteriore doppio disco flottante TK, posteriore disco singolo autoventilante
  • Impianti di scarico/silenziatore: sistema completo Akrapovic in titanio
  • Cerchi: OZ forgiati in magnesio
  • Pneumatici: Dunlop 95/70-17 (da regolamento FIM Moto3 2017)
  • Peso minimo (moto più pilota): 152kg (da regolamento FIM Moto3 2017)
  • La Moto2 dello Sky Racing Team VR46

    La grande novità della stagione 2017 sarà l’approdo in Moto2. In sella alle moto Kalex vedremo il rookie Stefano Manzi e Francesco Bagnaia. Quest’ultimo, dopo ottime prestazioni in Moto3 si sente pronto per l’esordio nella categoria di mezzo: “Questa inizia a diventare una categoria importante per la mia carriera – ha analizzato il talentuoso pilota – l’anno scorso ho chiuso il mondiale di Moto3 al quarto posto finale. Ora ci sarà da lavorare duramente per migliorare il mio stile di guida e adattarlo alla Moto2 che sono più grosse e potenti. Il mio obiettivo stagionale sarà quello di stare nei primi posti della graduatoria”. Il sorridente Manzi ha spiegato il suo stato d’animo in vista dell’esordio: “Non vedo l’ora di iniziare – ha spiegato il giovane pilota – non sento la pressione addosso quando sono in pista. Io sono alto e sulle Moto3 non ci stavo. Per questo ho subito avuto l’occasione di confrontarmi in una categoria cosi impegnativa come la Moto2. In questo campionato ci sono tanti piloti competitivi che sono sempre racchiusi in pochissimi decimi. Dovremo lavorare per fare il meglio possibile gara dopo gara”.

    Scheda tecnica Moto2:

  • Motore: Honda (da regolamento FIM Moto2 2017)
  • Cilindrata: 600cc
  • Alesaggio x Corsa: 67 x 42,5mm
  • Potenza massima: 130 cv
  • Giri/motore: 15.500rpm (da regolamento FIM Moto3 2017)
  • Elettronica: 2D per Kalex
  • Telaio: KALEX
  • Sospensioni: WP Factory
  • Freni: TK
  • Impianti di scarico/silenziatore: sistema completo Akrapovic in titanio
  • Cerchi: OZ forgiati in magnesio
  • Pneumatici: Dunlop (da regolamento FIM Moto2 2017)
  • Peso minimo (moto più pilota): 217kg (da regolamento FIM Moto2 2017)