MotoGP 2017: salta la 24^ moto in griglia di partenza?

da , il

    MotoGP 2017: salta la 24^ moto in griglia di partenza?

    La MotoGP 2016 sta entrando nel vivo e tra pochi giorni scatterà il GP Francia, quinta prova del campionato. Nel paddock continuano a tenere banco anche altri argomenti come il mercato piloti e l’entrata della 24^ moto nella griglia di partenza della prossima stagione. La FIM, IRTA e Dorna avevano emesso un bando per tutti quei team interessati a sbarcare nella MotoGP 2017. Tre di essi avevano passato la fase preliminari e avevano i requisiti giusti per poter diventare un team satellite di qualche costruttore. Tutto sembrava ormai pronto ma non ci sono stati accordi e difficilmente vedremo 24 moto nel prossimo campionato.

    Con un comunicato congiunto Fim, Irta e Dorna hanno fatto sapere che salta l’allargamento della griglia, previsto per il 2017, non si farà in quanto i costruttori sono stati “riluttanti”. Una dura presa di posizione nella quale si legge: “le case non si sono più mostrate disponibili a fornire ulteriori materiali, per cui il processo di allargamento slitta al 2018″. Ricordiamo che tempo fa, gli organi che gestiscono la MotoGP avevano parlato di un campionato, presumibilmente dal 2018 in poi, formato da 6 team ufficiali costruttori (Yamaha, Honda, Ducati, Suzuki, Aprilia e Ktm) più sei team clienti, uno per ogni casa. Questa proposta era piaciuta anche alle case ma ora sembra che ci siano stati dei rifiuti. Nel comunicato non ci sono nomi ma sul banco degli imputati ci sono Suzuki, Aprilia e Yamaha. Guardando la griglia di partenza attuale, ma anche in considerazione di questa idea di MotoGP del futuro, la Fim, Irta e Dorna probabilmente si aspettavano qualche proposta da Suzuki e Aprilia (attualmente senza team clienti ndr.) ma anche dalla Yamaha che ha in pista solo 1 team cliente, contro i 2 della Honda e i 3 della Ducati. La Ktm, che ha messo sotto contratto Bradley Smith, esordirà nel 2017 con due moto (ancora vacante l’altra sella ndr) ma non ci sarà dunque la tanto attesa 24^ moto. Con questo dietrofront si accenderà notevolmente il mercato piloti anche tra i team clienti. Con l’arrivo di Alex Lowes in Aprilia e il probabile approdo del gemello Sam, alla Yamaha Tech3, chi rischia al momento di non far parte del campionato 2017 sono Alvaro Bautista, Stefan Bradl e Pol Espargarò. Chi farà le valigie e saluterà la classe regina?