MotoGP, a fine stagione Jorge Lorenzo o Valentino Rossi lasceranno la Yamaha?

Il rapporto tra Jorge Lorenzo e Valentino Rossi si è rotto dopo i fatti di Sepang. I due piloti non saranno più compagni di box nel 2016. Le possibili ipotesi e voci che stanno circolando sul futuro dei due piloti.

da , il

    Lorenzo e Rossi

    Il post-gara del Gran Premio di Sepang ha aperto una voragine incolmabile nel box Yamaha. Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, dopo il pollice verso dello spagnolo sul podio e la richiesta pubblica per una squalifica di Valentino Rossi, sono ai ferri corti. I due piloti non sono mai stati amici ma fino alla gara di Sepang sembrava che tutto stesse filando nella giusta direzione. Ora però qualcosa è cambiato e anche i dirigenti della Yamaha lo sanno bene come ha spiegato Massimo Meregalli: “Sarà dura gestire Rossi e Lorenzo d’ora in poi. Dopo Sepang qualcosa si è rotto.” Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, a prescindere da chi sarà il campione del mondo nel 2015, molto probabilmente non saranno più compagni di box nel 2016. Ma quali possono essere i possibili scenari? Seguite insieme a noi la gara LIVE in diretta web della MotoGP Valencia 2015 CLICCANDO QUI!

    Lorenzo alla Ducati: con la terza moto si può

    Jorge Lorenzo in ducati

    Jorge Lorenzo alla Ducati dal 2016? La notizia era esplosa nel paddock della MotoGP come un fulmine a ciel sereno già alla gara di Jerez de La Frontera. Sembrava infatti che il pilota maiorcano fosse ai ferri corti con la sua scuderia e che fosse disposto ad accettare la corte del team di Borgo Panigale dal prossimo campionato. Per la Ducati sarebbe stato sicuramente un grande acquisto per puntare dritto al titolo mondiale 2016 anche se questo avrebbe comportato l’esclusione di uno tra Dovizioso e Iannone. La clamorosa notizia si sgonfiò ed esplose come una bolla di sapone con il maiorcano che rinnovò il suo contratto con la Yamaha per il 2016. Ora, dopo i fattacci di Sepang, si è aperta una nuova gigante crepa e l’ipotesi Ducati si è fatta ancora importante. La scuderia italiana sarebbe disposta a portare in pista la terza moto per formare un super team formato da: Dovizioso, Iannone e appunto Lorenzo.

    Scambio Dani Pedrosa – Jorge Lorenzo

    Un’altra clamorosa indiscrezione, che sa di fantamercato, è il possibile scambio di piloti tra Yamaha e Honda. Lorenzo finirebbe nel box del suo ‘amico’ Marquez mentre Pedrosa andrebbe a formare il team Yamaha con Valentino Rossi. Tra Pedrosa e Rossi c’è un rapporto di stima e questo possibile scambio potrebbe far felici entrambi i top-team del motomondiale. La Honda lascerà partire cosi a cuor leggero Dani? Attualmente le ipotesi Suzuki e Aprilia, per motivi esclusivamente tecnici, non sembrano essere fattibili nè per Lorenzo nè per Valentino Rossi. Comunque vada a finire la gara di Sepang, sicuramente ci saranno degli importanti cambiamenti nel box Yamaha per il mondiale 2016.

    Lorenzo-Ducati: Il flirt di Jerez

    Non siamo degli sprovveduti e sappiamo che, quando mancano oltre 7 mesi alla chiusura della stagione, tutto può succedere. Jorge Lorenzo potrebbe ritrovare fin dal prossimo Gran Premio Jerez il giusto ritmo e rientrare in pianta stabile nella lotta al titolo come faticare ad arginare il fenomeno Rossi e ritagliarsi un ruolo da comprimario nel box Yamaha. Jorge Lorenzo ha da poco rinnovato con la scuderia ma si vocifera abbia firmato una clausola che gli permetterebbe di liberarsi dall’impegno biennale con Yamaha già alla fine di questa stagione. Dopo un inizio balbettante e con una Ducati Desmosedici GP15 in grande spolvero, sembra che Lorenzo ci stia realmente pensando di saltare in sella alla Rossa nel 2016. Questa notizia, che ricordiamo va presa assolutamente con le pinze, potrebbe causare degli interessanti ed imprevisti cambiamenti. Dove finirebbero Dovizioso o Iannone? Jorge Lorenzo sarebbe il pilota giusto per far tornare la Ducati al titolo? Da chi verrebbe sostituito in Yamaha? tanti interrogativi che, nel caso venisse confermata la notizia nei prossimi mesi, avranno delle risposte. Una cosa è certa: la Ducati Desmosedici GP15, dopo questo convincente inizio, è tornata a fare gola a molti piloti e questo è sicuramente una nota positiva per la casa di Borgo Panigale.