MotoGP: Andrea Iannone e Bradley Smith, ancora in Moto 2 nel 2012

Andrea Iannone e Bradley Smith non passeranno in MotoGP nel 2012, preferendo entrambi di rimanere un altro anno in Moto 2

da , il

    iannone moto 2

    La Moto2 del 2012 inizia a delinearsi, infatti due dei piloti che dovevano lasciare la classe intermedia, per fare il salto della qualglia in MotoGP, hanno deciso di rimanere un altro anno. Si tratta dell’abruzzese Andrea Iannone e del britannico Bradley Smith. Il centauro del Speed Master ha fatto sapere attraverso il padre Regalino che cercherà l’assalto al titolo nella prossima stagione e anche il pilota del Team Tech3 lo seguirà. Ecco le parole di Smith: “Ho preso una decisione circa la prossima stagione. Ho deciso che rimarrò nel campionato mondiale Moto2 per cercare il titolo il prossimo anno”.

    Dopo aver conquistato Jerez nel Gp di Spagna 2011, il pilota italiano Iannone decide di farsi ancora le ossa per un altro anno in Moto 2, allontanando tutte le voci di mercato che lo volevano in sella ad una Ducati Pramac MotoGP nel 2012.

    Dello stesso avviso è il rider inglese, Smith che rivela di avere diverse opzioni da considerare per il suo futuro sportivo nel mondo delle due ruote: “Ho alcune opzioni da considerare e spero di essere in grado di rivelare i miei piani a breve. Al momento corriamo ad Aragon in Spagna. Correre nelle posizioni che contano sia a Indianapolis che a Misano mi ha fatto capire quanto sto imparando e c’è ancora molto da fare. Alla mia età un altro anno in Moto2 farà bene alla mia carriera e quindi la MotoGP può attendere anche se ovviamente il mio sogno è correre nel più grande campionato del mondo”.