MotoGP Aragon 2016, il processo alla gara

MotoGP Aragon 2016, il processo alla gara
da in Aragon MotoGP, MotoGP 2017, News MotoGP, Piloti MotoGP 2017, Risultati MotoGP, Team MotoGP 2017
Ultimo aggiornamento:
    MotoGP Aragon 2016, il processo alla gara

    MotoGP Aragon 2016 – In Spagna si è assistito ad una bella gara ricca di sorpassi. Marc Marquez, dopo un errore iniziale, ha rimontato dalla quinta posizione fino al primo posto finale. Grazie a questo successo il leader del mondiale si è avvicinato ulteriormente al titolo mondiale. Abbiamo analizzato ciò che è successo in pista e come di consuetudine, dopo ogni gara del motomondiale, abbiamo fatto il nostro processo. Ecco l’analisi dei lati positivi e negativi di alcune particolari situazioni emerse durante il Gran Premio Aragon 2016.

    Dovizioso

    ACCUSA: Quello di Aragon è stato il peggior weekend della stagione. La miglior moto di Borgo Panigale è stata quella di Dovizioso che ha chiuso all’undicesimo posto finale. Senza Iannone, fermo ai box per l’infortunio, ci si aspettava qualcosa in più da “DesmoDovi” che invece ha chiuso fuori dalla top-ten. La scuderia italiana, colta la vittoria in Austria, è proiettata solo all’anno prossimo? DIFESA: Con Pirro al posto di Iannone non ci si poteva aspettare grandi risultati ma neanche cosi deludenti. Tra qualche settimana arriverà il trittico asiatico e in quelle gare la Desmosedici potrebbe tornare ad essere competitiva. Mancano ancora quattro gare e il terzo posto nel mondiale è a soli 5 punti. La Ducati ha la moto e la forza per battere la Suzuki in questa sfida a distanza.

    Il Dottore

    ACCUSA: La gara di Valentino Rossi è stata dai due volti. Dopo l’errore iniziale di Marquez, il “Dottore” ha iniziato a spingere forte per andare in testa. In quel momento avrebbe potuto riaprire il campionato ma non è riuscito a scappare via e si è fatto risucchiare dalla concorrenza finendo superato da Marquez prima e Lorenzo poi. La gara e la corsa al titolo del pilota di Tavullia è finita virtualmente quando è stato superato dal leader del mondiale e anche il sorpasso finale su Lorenzo è sembrato più un azzardo che altro. DIFESA: Valentino Rossi, in cuor suo, sà che il mondiale non l’ha perso ad Aragon. Sulla stagione del “Dottore” pesano come dei macigni quei tre “0″ colti in America, Mugello e Assen.

    Il primo posto, con un gap di 52 punti, è ormai una chimera ma siamo sicuri che il pilota di Tavullia non mollerà il secondo posto iridato e si farà trovare in formissima per il MotoGP 2017.

    Marc Marquez

    ACCUSA: La vittoria di Aragon sarà sicuramente decisiva per le sorti del campionato. Marquez sapeva di aver le carte in regola per vincere e ha attaccato senza fare calcoli. Quando all’inizio ha sbagliato, non si è demoralizzato nè si è accontentato, perchè l’obbiettivo di ieri era quello di vincere. Missione compiuta e titolo ormai in tasca. DIFESA: Nel motorsport tutto può sempre succedere e l’errore può cogliere chiunque. La matematica non condanna nè Rossi (-52), nè Lorenzo (-66) ma con soli 100 punti a disposizione pare veramente improbabile vedere un finale diverso da quello già scritto.

    Vinales

    ACCUSA: Maverick Vinales ha chiuso col quarto posto il Gran Premio di Aragon. Dopo un buon spunto iniziale non è riuscito a battagliare con il trio delle meraviglie formato da Marquez, Lorenzo e Rossi. Lo spagnolo si può consolare per essere riuscito a portarsi a -6 da Pedrosa nella classifica iridata. Riuscirà nel sorpasso? DIFESA: Maverick Vinales, non lo scopriamo certo ieri, ha dimostrato ad Aragon che ha tanto talento. Il giovane spagnolo ha cercato di sfruttare al meglio la bagarre iniziale per provare a scappare via e vincere nuovamente un Gran Premio. Alla fine si è accontentato del quarto posto dietro al “trio delle meraviglie”. Nella prossima stagione siamo certi che darà del filo da torcere a chiunque in sella alla Yamaha M1.

    781

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Aragon MotoGPMotoGP 2017News MotoGPPiloti MotoGP 2017Risultati MotoGPTeam MotoGP 2017
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI