MotoGP Aragon: Jorge Lorenzo voleva il podio

Il Motorland Aragon non ha portato bene al pilota di casa che quest'anno porterà in Spagna il titolo mondiale MotoGP: per la prima volta nel campionato del mondo 2010 lo spagnolo Jorge Lorenzo (Yamaha) non è riuscito a salire sul podio

da , il

    Jorge Lorenzo - GP d’Aragon 2010

    Il Motorland Aragon non ha portato bene al pilota di casa che quest’anno porterà in Spagna il titolo mondiale MotoGP: per la prima volta nel campionato del mondo 2010 lo spagnolo Jorge Lorenzo (Yamaha) non è riuscito a salire sul podio.

    Tredici gare tra i primi tre, una fantastica serie interrotta domenica pomeriggio da un sorpasso da manuale della Ducati di Nicky Hayden. Per Lorenzo il quarto posto nel Gran Premio di Aragona ha il sapore della beffa, anche se i punti di distacco da Pedrosa restano tanti e la vittoria iridata è vicinissima.

    Per la prima volta in questa stagione Jorge Lorenzo ha mancato il podio, concludendo il GP d’Aragon al quarto posto dietro Casey Stoner, Dani Pedrosa e Nicky Hayden.

    La mia partenza è stata buona, poi ho dato vita ad un bel duello con Nicky Hayden: mi è rimasto sempre molto, molto vicino! Ovviamente non possiamo esser soddisfatti del risultato, volevo assolutamente concludere sul podio ancora una volta, ma sono comunque felice perché abbiamo preso punti per il campionato senza perdere terreno,” ha dichiarato Porfuera al termine Gran Premio di Aragona 2010, prima gara disputata sul nuovo circuito spagnolo, “Ci sono ancora cinque gare da disputare e sebbene questo sia un momento complicato per noi sono fiducioso: abbiamo da affrontare dei problemi, ma possiamo superarli e migliorarci per questo ultimo scorcio di campionato.”

    Jorge Lorenzo resta però leader della classifica iridata con un vantaggio su Dani Pedrosa di 56 punti a poche gare dal termine.

    Adesso penso soltanto a Motegi, sarà la gara di casa della Yamaha e punto ad un buon risultato sul circuito dove ho vinto lo scorso anno,” conclude Lorenzo.

    Foto AP/LaPresse