MotoGP Argentina 2014, qualifiche: Rossi sesto, ma ottimista. “Voglio il podio” [Foto e Video]

Nonostante il sesto posto ottenuto in qualifica, Valentino Rossi vuole il podio domani nel Gran Premio d'Argentina, terza prova del Mondiale 2014 che si corre sull'inedito circuito di Rio Hondo

da , il

    Nonostante il sesto posto ottenuto in qualifica, Valentino Rossi vuole il podio domani nel Gran Premio d’Argentina, terza prova del Mondiale 2014 che si corre sull’inedito circuito di Rio Hondo. Per il Dottore ci sarà da lottare con gli agguerritissimi Lorenzo e Pedrosa, mentre per la vittoria il discorso sembra chiuso in partenza vedendo l’ennesimo capolavoro messo insieme da Marc Marquez che dice: “non mi aspettavo di essere così forte…”

    rossi qual arg

    Sesto e staccato di oltre un secondo dallo stratosferico Marc Marquez, ma Valentino Rossi rimane ottimista in vista della gara di domani sul circuito Termas de Rio Hondo, dove si corre il Gran Premio d’Argentina. “Mi piacerebbe stare a contatto con quelli davanti, ma con un Marquez e delle Honda così forti sarà difficile. Sarebbe bello lottare per il podio con Lorenzo, ma bisognerà vedere cosa succederà in gara. Sono dalla parte giusta della griglia in partenza, spero di sfruttare il vantaggio per passare subito Espargaro e Dovizioso. Riguardo le gomme da montare, ho provato sia la hard che la extra hard: per ora sono orientato sulla prima, ma vedremo nel warmup”.

    marquez qual arg

    Inizia a stupire anche se stesso, Marc Marquez, alla terza pole da marziano, con ben 7 decimi su Jorge Lorenzo. “Non mi aspettavo di essere così forte, credevo di andare più o meno come nelle libere della mattina, ma le condizioni sono migliorate. Ho fatto un giro molto buono e sono contento in vista della gara perché è tutto più o meno chiaro… La decisione sulla gomma davanti e dietro sarà importante, così come la gestione degli pneumatici per arrivare alla fine con un buon grip”.

    Secondo, finalmente sui suoi livelli, Jorge Lorenzo: “sono state solo due gare andate male, ma pare che sia una vita – dice riferendosi alla caduta in Qatar e alla falsa partenza di Austin – sono contento, almeno siamo lì davanti e questo ci dà un po’ di carica“.

    Prima fila tutta spagnola completata da Dani Pedrosa che commenta così la sua Q2: “qui bisogna sfruttare la gomma subito al primo giro, ma all’ultima curva sono andato lungo e ho perso tempo e poi al secondo tentativo la gomma è calata. L’importante è però partire in prima fila, speriamo di partire bene e fare una bella gara”.

    MotoGP 2017: a quale pilota assomigli? Fai il nostro TEST!

    Domanda 1 di 10

    Semaforo ROSSO: in attesa del verde, cosa fai?