MotoGP Argentina 2016, Jorge Lorenzo: “Penso alle gare e non al prossimo anno”

MotoGP Argentina 2016: Jorge Lorenzo è intervenuto in conferenza stampa spiegando le sue sensazioni in vista del weekend. Lo spagnolo non ha risposto sul possibile approdo alla Ducati nel 2017.

da , il

    MotoGP Argentina 2016 – La MotoGP 2016 scenderà in pista da domani pomeriggio per le prime prove libere del Gran Premio d’Argentina. A Termas de Rio Hondo i piloti hanno iniziato ad animare la scena con la Press Conference di apertura del weekend. Tra i grandi protagonisti, e non poteva essere altrimenti, c’era Jorge Lorenzo, leader del mondiale dopo la vittoria nel GP di Losail. Lo spagnolo è parso molto carico in vista del weekend di gara. In conferenza erano presenti anche Andrea Dovizioso e Marc Marquez. Girate la pagina per leggere le interviste dei tre piloti la conferenza stampa del Gran Premio di Argentina, seconda prova del mondiale della MotoGP 2016. Per seguire il LIVE delle qualifiche della MotoGP Argentina 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    Interviste in conferenza stampa

    Jorge Lorenzo è arrivato a Termas de Rio Hondo da leader della classifica: “Non potevo iniziare la stagione in modo migliore – ha analizzato il numero 99 della Yamaha – In Qatar tutti i team hanno potuto sfruttare il lavoro svolto durante i test ma qui in Argentina bisognerà lavorare duramente per capire e trovare il migliore setup per la moto”. Jorge Lorenzo, nelle due apparizioni a Termas de Rio Hondo non è mai riuscito a vincere ma non pare preoccupato di un trend non troppo esaltante: “Nel 2014 la moto non era perfetta e ho chiuso terzo mentre l’anno scorso ho sbagliato la scelta del pneumatico”. Infine il campione del mondo non ha risposto a riguardo del super-contratto che ha ricevuto dalla Ducati: “futuro? Sono concentrato sulle gare e con il mio entourage parlerò di contratti in privato. Nelle prossime settimane deciderò cosa farò dal 2017 in poi”. Andrea Dovizioso è parso molto ottimista e fiducioso in vista del weekend: “In Qatar è andato tutto molto bene – ha confermato il ducatista – Non tanto per il risultato ma per il pacchetto e le sensazioni che ho avuto in pista. L’anno scorso siamo partiti da zero ma quest’anno abbiamo una buona base di partenza e tutti i dati presi sui vari tracciati. Siamo ottimisti di far bene anche Domenica”. Presente in conferenza anche Marc Marquez. Lo spagnolo arriva dal terzo posto del Qatar: “Dopo averci impiegato 60 ore (lo spagnolo ha avuto problemi col volo ndr) sono arrivato e non vedo l’ora di scendere in pista – ha esordito MM93 – Dopo i test eravamo distanti dalla concorrenza ma durante la gara del Qatar sono arrivato 3° a pochi secondi da Lorenzo. Questo è il frutto del buon lavoro svolto dai miei meccanici. Sappiamo su cosa lavorare e continueremo a farlo”. Marquez, come Lorenzo, ha ricevuto diversi fischi e buu: “I Fischi ricevuti? Non sono stupido e sento il dissenso del pubblico ma non importa il colore dei tifosi ma come si va in pista”.