MotoGP Argentina 2017, il processo alla gara di Termas de Rio Hondo

MotoGP Argentina 2017, il processo alla gara di Termas de Rio Hondo

Il processo del Gran Premio disputato in sudamerica. Le curiosità, accuse e difese dopo la gara della MotoGP in Argentina.

da in MotoGP 2017, MotoGP Argentina, News MotoGP, Risultati MotoGP, Team MotoGP 2017
Ultimo aggiornamento:
    MotoGP Argentina 2017, il processo alla gara di Termas de Rio Hondo

    Il MotoGP Argentina 2017 si è concluso con la doppietta della Yamaha. La casa giapponese, grazie alla vittoria di Vinales, si è portata in testa a tutte le classifiche iridate. Il processo alla gara di Termas de Rio Hondo è ricco di spunti interessanti che sono stati analizzati con l’intento di capire che tipo di stagione ci si prospetta dinnanzi. Se la Yamaha ride, non si può dire lo stesso per gli altri Costruttori che sono già in crisi dopo appena due gare stagionali. In Argentina la Honda ha gettato al vento un doppio piazzamento e una possibile vittoria, la Ducati non è riuscita a stare con i primi, la Suzuki era distante, mentre l’Aprilia ha steccato. Tra i piloti solo Valentino Rossi è stato in grado di restare in scia dello straordinario Maverick Vinales. Ma vediamo quali sono stati punti cruciali del weekend di gara.

    ACCUSA: Maverick Vinales è stato il grande mattatore di questo primo scorcio di stagione. Lo spagnolo ha vinto in scioltezza il MotoGP Argentina e si è portato a +14 su Valentino Rossi, primo inseguitore nella classifica iridata. Il suo strapotere è evidente. Vinales sarà imprendibile in questo MotoGP 2017?

    DIFESA: Vinales ha qualità enormi ma non ci sentiamo di dire che il mondiale sia già virtualmente nelle sue mani. Gli altri “big” hanno tutti già sbagliato almeno una gara (a parte Rossi) ed è dunque prematuro pensare che alzino bandiera bianca. Sicuramente per battere questo Vinales servirà tanto manico e costanza.

    ACCUSA: Lorenzo, Marquez, Pedrosa ed infine Dovizioso. Il Gran Premio d’Argentina ha visto ben cinque possibili protagonisti (se si aggiunge anche Iannone fermato da un ride through) fuori dai giochi. Chi riuscirà a rialzarsi per dare la caccia a Vinales?

    DIFESA: Il MotoGP Argentina è stato ricco di colpi di scena. Siamo certi che i piloti sopracitati riusciranno a ritornare nelle posizioni che contano nel breve periodo. Sicuramente il GP di Termas de Rio Hondo è stata una partita importante vinta da Vinales, ma anche il giovane spagnolo potrebbe sbagliare da qui a fine campionato.

    ACCUSA: Due gare in Ducati, cinque punti conquistati. Con questo misero bottino, Jorge Lorenzo ha salutato Termas de Rio Hondo. Lento in qualifica ed eliminato in Q1, in gara ha centrato Iannone dopo un paio di curve dal via.

    Una caduta che fa male per la classifica e il morale del pilota. Riuscirà ad essere competitivo con la Desmosedici?

    DIFESA: Lorenzo ha le qualità per rifarsi. Lo spagnolo, a parte l’errore in gara, è parso ancora poco a suo agio sulla moto durante le prove libere. Nel box Ducati si è lavorato molto per regalare un po’ di feeling all’ex campione del mondo. Ora però servirà un’inversione di marcia se non si vorrà buttare via la stagione anzitempo.

    ACCUSA: Doveva essere una gara in difesa. Troppi problemi accusati da Valentino Rossi durante le prove libere e qualifiche per pensare di far un GP all’attacco. Poi la magia, come a Losail, con la rinascita nel momento cruciale del weekend. Sarà lui il vero antagonista di Maverick Vinales?

    DIFESA: Il Dottore ha festeggiato il 350 GP disputati con una gara di sostanza. Ottima partenza, bagarre con Crutchlow vinta e 20 punti iridati. Attualmente Valentino sembra non aver ancora il feeling ideale con la sua Yamaha M1 e quando riuscirà ad averlo totalmente potrà battagliare anche col giovane rivale. Considerando le debaclè dei rivali e i problemi accusati in inverno dal Dottore, essere a soli 14 punti dalla vetta è un grande risultato.

    657

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MotoGP 2017MotoGP ArgentinaNews MotoGPRisultati MotoGPTeam MotoGP 2017
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI