MotoGP Assen 2014, Jorge Lorenzo: “non vedo l’ora di correre nel mio circuito preferito”

Jorge Lorenzo e Valentino Rossi pronti per il Gran Premio d'Olanda ad Assen per la MotoGP 2014, ottava prova del Mondiale

da , il

    Jorge Lorenzo, Incidente Assen 2013

    Jorge Lorenzo e Valentino Rossi sono prontissimi ad affrontare il Gran Premio d’Olanda, ottava prova del Mondiale MotoGP. I due piloti Yamaha vogliono interrompere la striscia vincente di Marc Marquez che ha vinto tutte e sette le gare precedenti e che è pronto a salire sull’ottovolante e il circuito di Assen potrebbe aiutarli. “Una delle mie piste preferite, non vedo l’ora di correre” dice Lorenzo che vuole dimenticare il difficile week end di Barcellona. “Pista fantastica e ottima per la Yamaha” gli fa eco Rossi che un anno fa ottenne qui la sua unica vittoria stagionale. Come da tradizione ad Assen si correrà di sabato, quindi già domani si scende in pista perle prime prove libere. Per seguire il LIVE delle qualifiche BASTA CLICCARE QUI!

    Un anno fa ad Assen Jorge Lorenzo cadeva nelle prove libere del giovedì fratturandosi la clavicola: nonostante ciò, corse a Barcellona per operarsi e tornò in tempo per la gara che chiuse al quinto posto. “Lo scorso anno ho chiuso al quinto posto dopo l’operazione alla clavicola: ho sofferto molto, ma alla fine sono riuscito a concludere una gara molto speciale. Negli ultimi anni non ho raccolto risultati importanti ad Assen, ma questa resta forse la mia pista preferita e non vedo l’ora di correre. E’ un bel tracciato con alcune curve veloci e un rettilineo corto che sembra buono per la Yamaha, quindi questa è la migliore opportunità per fare del mio meglio e cercare la prima vittoria”.

    Lorenzo che è reduce da un week end difficile nella gara di casa Barcellona: “è stato un fine settimana un po’ deludente, alcune circostanze non ci hanno aiutato. Abbiamo faticato nell’accelerazione, specialmente nell’ultima parte della pista e questo problema non mi ha consentito di lottare per la vittoria. Nella due giorni di test successiva, però, abbiamo trovato alcune soluzioni per risolvere questo problema e provato nuove cose per cercare di ridurre il gap dai nostri principali avversari, quindi andiamo in Olanda con rinnovato ottimismo“.

    Pronto a regalare e a regalarsi uno splendido bis, Valentino Rossi che lo scorso anno all’Università delle due ruote centrò la sua unica vittoria in stagione, davanti a Marquez e Crutchlow. “La gara dell’anno scorso è stata indimenticabile, ma onestamente quest’anno mi sento forte quasi ovunque, quindi dobbiamo cercare di spingere al massimo per battere la concorrenza” dice Rossi, riferendosi in particolare alla Honda di Marquez. “Assen è una pista fantastica ed è buona anche per la Yamaha, ma il meteo sarò molto importante qui, perché non si sa mai se sarà caldo o freddo, asciutto o bagnato” conclude Rossi che in carriera ha trionfato ben otto volte sulla pista olandese.