MotoGP Assen 2016, Marc Marquez: “felice del primato ma la lotta è serrata”

da , il

    MotoGP Assen 2016 – Dopo due settimane di pausa la MotoGP torna in pista per il Gran Premio d’Olanda, ottava prova del campionato. I piloti si sono riuniti nella consueta conferenza stampa di apertura del weekend. Marc Marquez, leader del campionato, è stato intervistato dai cronisti presenti in studio. Insieme a lui presenti anche Jorge Lorenzo, Cal Crutchlow e Alex Rins. Questi ultimi hanno parlato del loro futuro rispettivamente con Lcr Honda e Suzuki. La redazione di Derapate sta seguendo LIVE in diretta web la gara della MotoGP Assen 2016. CLICCA QUI PER LA DIRETTA!

    “Sono contento di essere in vetta alla classifica piloti, ma la lotta è molto serrata – ha esordito Marc Marquez – prima dell’inizio della stagione temevo molto sia il Mugello che il Montmelò perchè la nostro moto non aveva la velocità giusta per quei tracciati. Essere arrivato in entrambi i GP al 2° posto è un ottimo risultato”. Marc Marquez ha poi analizzato la RC213V: “Nei test che abbiamo fatto al Montmelò abbiamo lavorato bene trovando dei punti positivi anche se l’accelerazione resta un punto debole – ha continuato il 93 della Honda – Assen mi piace molto e dovrei andare meglio rispetto alle ultime gare”. In conferenza stampa era presente anche Jorge Lorenzo. Il maiorcano deve dimenticare lo ’0′ rimediato a Barcellona: “Peggio di cosi non si poteva fare – ha analizzato Jorge – tutto è andato storto, ma per fortuna non mi sono fatto male nell’incidente con Iannone. Ad Assen ho trascorsi altalenanti, belle gare ad altre meno. Le condizioni miste, che potrebbero esserci durante il GP sono sempre impegnative. Mi auguro che ci sia o solo asciutto o solo bagnato”. In conferenza anche Cal Crutchlow: “Nei test sono andato bene e spero di aver trovato una buona soluzione per me. 2017? sarò ancora con LCR”. Infine alla Press ha partecipato anche Alex Rins, futuro pilota Suzuki: “Sono felicissimo di esordire in MotoGP – ha spiegato lo spagnolo – la Suzuki è un team giovane, una grande famiglia e non vedo l’ora di iniziare a lavorare con loro”.