MotoGP Assen 2017 conferenza stampa, Maverick Vinales: “Sono tutti pericolosi nella lotta al titolo”

Le interviste dei piloti durante la conferenza stampa del MotoGP Assen. Maverick Vinales vuole dimenticare la gara di Barcellona, mentre Marquez è fiducioso di poter far bene. Crutchlow conferma il rinnovo con LCR.

da , il

    MotoGP Assen 2017 conferenza stampa, Maverick Vinales: “Sono tutti pericolosi nella lotta al titolo”

    Durante la conferenza stampa MotoGP Assen 2017, i piloti della classe regina del motomondiale hanno parlato delle rispettive ambizioni in vista del Gran Premio d’Olanda. L’ottava tappa stagionale si correrà all’Università delle due Ruote, un tracciato che ha regalato gare emozionanti negli ultimi anni. Durante la press conference sono stati intervistati diversi piloti. Non poteva mancare Maverick Vinales, leader del campionato. Lo spagnolo, dopo il passo falso di Barcellona, è chiamato ad una gara da protagonista se vuole mantenere la vetta della classifica iridata. La concorrenza è agguerrita e per Vinales servirà cogliere un risultato positivo se vorrà restare in testa al mondiale. Durante la press conference sono stati intervistati anche Marc Marquez e Cal Crutchlow. CLICCA QUI per seguire LIVE in diretta web la gara LIVE in diretta web della MotoGP Assen 2017, con risultati e classifica.

    Maverick Vinales vuole dimenticarsi in fretta del Gran Premio di Barcellona: “In Catalunya è stata una vera delusione per me e il mio team. Siamo arrivati qui in Olanda con tanta voglia di far bene e spero di ritrovare le belle sensazioni che avevo ad inizio campionato e spingere a fondo in gara”.

    Lo spagnolo, leader del campionato, sa che non sarà facile mantenere la vetta del classifica generale: “Ci sono tanti piloti competitivi e i valori in pista sono molto livellati rispetto ad inizio campionato – ha continuato Vinales – dobbiamo lavorare duro per tenere il passo della concorrenza e lottare in ogni singola gara. Chi temo di più? nessuno in particolare, secondo me sono tutti pericolosi per la lotta al titolo mondiale. Dobbiamo pensare solo a noi stessi e cercare di essere sempre competitivi in pista”.

    Durante la press conference era presente anche Marc Marquez. Lo spagnolo, terzo nel mondiale, vuole recuperare terreno e posizioni in classifica: “Mi piace molto questo circuito perchè si adatta bene al mio stile di guida – ha spiegato il pilota della HRC – temo le Yamaha perchè vanno forti qui, ma ad Assen tutto può succedere da un momento all’altro per via del meteo. Dovremo essere pronti a tutto”.

    Il campione del mondo in carica ha parlato dei suoi obiettivi per il weekend: “Dobbiamo provare ad essere forti e costanti dalle prime prove libere di domani per poter lavorare sui dettagli nella giornata di Sabato. Ci manca un po’ di stabilità e mi auguro di trovarla al più presto”.

    Cal Crutchlow ha rinnovato il suo contratto con la LCR Honda per il prossimo biennio e correrà in MotoGP fino alla fine del 2019. “Sono contento di continuare la mia collaborazione con la Honda e guidare per la LCR – ha confermato l’inglese – continueremo il lavoro iniziato di sviluppo della RC213V e sono fiducioso di far bene. Sono contento di aver firmato un contratto diretto con la HRC e di aver un sostegno diretto dalla casa giapponese nella scelta dei materiali”.