MotoGP Assen. Rossi fa 150, Fiat fa 500

Al Gran Premio di Motogp di Assen, edizione 2007, Valentino Rossi corre con la sua Yamaha, che ci presenta una livrea che celebra la Fiat 500

da , il

    valentino 500

    Bella, no?

    La nuova livrea della M1 di Valentino Rossi e Colin Edwards di ieri è stata apprezzata da molti e i giudizi sono stati positivi nella stragrande maggioranza dei casi.

    A meno di 4 giorni dal lancio della nuova 500, macchina con cui la Fiat spera di ripercorrere le fortunate strade di vendite battute circa mezzo secolo fa, le due case motoristiche a 2 e 4 ruote, hanno voluto anticipare sulla pista di Assen il lancio della nuova macchina.

    Valentino non poteva fare di meglio. Partito in undicesima posizione, quando tutti lo davano ormai per spacciato e pensavano che

    la festa a 2 ruote della 500 non ci sarebbe stata, ecco invece che l’ennesima magia del pilota di Tavullia ha risollevato il morale e le sorti di una squadra intera, conquistando la 150esima vittoria Yamaha in MotoGP.

    Musica per le orecchie della casa dei tre diapason, e musica anche per la Fiat che, in questo modo, opo anni buii di insuccessi e di auto-flop, vede i nuovi modelli entrare sul mercato con il giusto spirito vincente e un marketing azzeccato.

    La spettacolare rimonta di Rossi sul tracciato di Assen è la stessa che la Fiat spera di realizzare lanciando sul mercato

    la Nuova 500, stesso pianale della Nuova Ka ma, rispetto alla sorellina tedesca, con una scocca rivista e plasmata secondo quella che fu la gloriosa “macchinina” di 40 anni fa.

    A confermare le grandi aspettative per la nuova 500, le parole di Brivio: “È stato bello anche far gareggiare i piloti con la livrea speciale Fiat e sicuramente è un grande inizio per la storia della nuova 500!“.