MotoGP Australia 2012: Pole position e caduta per Casey Stoner

Stoner conquista la pole position del GP di Philip Island e si candida come favorito per la vittoria della gara di domenica

da , il

    MotoGP Australia a Phillip Island Prove libere

    Come da pronostico, Casey Stoner ottiene la Pole position nella sua pista preferita a Phillip Island, teatro dell’AirAsia Australian Grand Prix, penultimo step del Motomondiale 2012. La sessione di prove ha riservato colpi di scena sin dall’inizio, quando il campione del mondo in carica è stato stato protagonista di un high-side, ma come se non fosse successo nulla, l’australiano si è rialzato e con la seconda moto ha stampato la pole position con il tempo di 1:29.623.

    Dopo aver dominato le prove libere, Stoner seppur zoppicante mette la propria firma anche sulla pole di Philip Island preparandosi per salutare i suoi fans all’ultima apparizione su due ruote davanti al pubblico australiano, prima dell’atto finale tra due settimane a Valencia.

    La caduta ha fatto temere per la sua caviglia già malridotta dopo il capitombolo di Indianapolis ma il pilota della Honda ha guadagnato di forza la sua quinta pole position del 2012, mettendosi alle spalle Jorge Lorenzo. Il pilota della Yamaha riesce a stare davanti al rivale iridato, Pedrosa, oggi terzo con un tempo migliore di quello guadagnato da Cal Crutchlow che precede Stefan Bradl e Andrea Dovizioso,.

    Ottavo tempo, invece, per il pesarese Valentino Rossi, a 2.038 sec. dalla pole di Stoner, ma comunque con un buon passo di gara che fa sperare per un piazzamento dignitoso in gara a Philip Island, dove una volta la Ducati la faceva da padrone.

    MotoGP Australia 2012, pole position:

    1 1 CASEY STONER HONDA REPSOL HONDA TEAM 1:29.623

    2 99 JORGE LORENZO YAMAHA YAMAHA FACTORY RACING 1:30.140 0.517

    3 26 DANI PEDROSA HONDA REPSOL HONDA TEAM 1:30.575 0.952

    4 35 CAL CRUTCHLOW YAMAHA MONSTER YAMAHA TECH 3 1:30.763 1.140

    5 6 STEFAN BRADL HONDA LCR HONDA MOTOGP 1:30.798 1.175

    6 4 ANDREA DOVIZIOSO YAMAHA MONSTER YAMAHA TECH 3 1:31.200 1.577

    7 19 ALVARO BAUTISTA HONDA SAN CARLO HONDA GRESINI 1:31.490 1.867

    8 46 VALENTINO ROSSI DUCATI DUCATI TEAM 1:31.661 2.038

    9 14 RANDY DE PUNIET ART POWER ELECTRONICS ASPAR 1:31.667 2.044

    10 69 NICKY HAYDEN DUCATI DUCATI TEAM 1:31.681 2.058

    11 17 KAREL ABRAHAM DUCATI CARDION AB MOTORACING 1:31.910 2.287

    12 41 ALEIX ESPARGARO ART POWER ELECTRONICS ASPAR 1:31.990 2.367

    13 8 HECTOR BARBERA DUCATI PRAMAC RACING TEAM 1:32.231 2.608

    14 51 MICHELE PIRRO FTR SAN CARLO HONDA GRESINI 1:33.050 3.427

    15 9 DANILO PETRUCCI IODA-SUTER CAME IODARACING PROJECT 1:33.069 3.446

    16 5 COLIN EDWARDS SUTER NGM MOBILE FORWARD RACING 1:33.450 3.827

    17 77 JAMES ELLISON ART PAUL BIRD MOTORSPORT 1:33.489 3.866

    18 84 ROBERTO ROLFO ART SPEED MASTER 1:33.577 3.954

    19 22 IVAN SILVA BQR AVINTIA BLUSENS 1:34.156 4.533