MotoGP Australia 2012: Stoner vince, Pedrosa cade e Lorenzo è campione del mondo

Stoner si impone nel GP di Australia 2012, ma il colpo di scena è la caduta di Pedrosa al primo giro che consegna il titolo mondiale della MotoGP a Lorenzo

da , il

    Casey Stoner

    La lotta per il mondiale MotoGP 2012 ha avuto fine già nelle primissime battute di Phillip Island quando in testa c’era lo spagnolo Dani Pedrosa, in quel momento ancora in corso per la conquista del titolo. Purtroppo la sua Honda è arrivato lunga ad una curva perdendo l’avantreno e consegnando il Mondiale al connazionale Jorge Lorenzo, oggi secondo, che a parte la caduta odierna di Dani, ha strameritato la vittoria. In gara, dominio scontato di Casey Stoner e podio per Cal Crutchlow.

    Stoner domina la gara di Phillip Island conquistando la sesta vittoria di fila sul circuito casalingo, dopo aver ottenuto anche la pole del sabato.

    Dopo la caduta dello spagnolo Pedrosa, in quel momento in testa, abbiamo potuto ammirare la corsa solitaria dell’australiano che a fine Motomondiale 2012 si ritirerà dal mondo delle corse. Sul gradino più basso del podio troviamo Cal Crutchlow, che precede Andrea Dovizioso, oggi in quarta posizione, dopo una bella battaglia contro Alvaro Bautista e Stefan Bradl.

    Gara davvero anonima per le Ducati che chiudono in settima e ottava piazza, rispettivamente con Valentino Rossi e Nicky Hayden.

    MotoGP Australia 2012, ordine di arrivo:

    1 1 CASEY STONER HONDA REPSOL HONDA TEAM 41:01.324

    2 99 JORGE LORENZO YAMAHA YAMAHA FACTORY RACING +9.223

    3 35 CAL CRUTCHLOW YAMAHA MONSTER YAMAHA TECH 3 +14.570

    4 4 ANDREA DOVIZIOSO YAMAHA MONSTER YAMAHA TECH 3 +23.303

    5 19 ALVARO BAUTISTA HONDA SAN CARLO HONDA GRESINI +23.432

    6 6 STEFAN BRADL HONDA LCR HONDA MOTOGP +23.467

    7 46 VALENTINO ROSSI DUCATI DUCATI TEAM +37.113

    8 69 NICKY HAYDEN DUCATI DUCATI TEAM +38.387

    9 17 KAREL ABRAHAM DUCATI CARDION AB MOTORACING +52.613

    10 41 ALEIX ESPARGARO ART POWER ELECTRONICS ASPAR +1:00.299

    11 14 RANDY DE PUNIET ART POWER ELECTRONICS ASPAR +1:00.342

    12 8 HECTOR BARBERA DUCATI PRAMAC RACING TEAM +1:21.951

    13 9 DANILO PETRUCCI IODA-SUTER CAME IODARACING PROJECT +1:27.857

    14 51 MICHELE PIRRO FTR SAN CARLO HONDA GRESINI 1 Lap

    15 22 IVAN SILVA BQR AVINTIA BLUSENS 1 Lap