MotoGP Australia 2014, Valentino Rossi: “Che goduria!”

Valentino Rossi vince a Phillip Island in Australia per la MotoGP 2014 e allunga nella classifica iridata nei confronti di Lorenzo

da , il

    Valentino Rossi è raggiante dopo aver conquistato la vittoria in gara sul circuito di Phillip Island in Australia per la MotoGP 2014. Nel giorno del suo 250° Gran Premio disputato in carriera, arriva una gioia bella quanto inattesa. Dopo un errore in qualifica che è costato l’ottavo posto in griglia, Valentino Rossi è partito subito all’arrembaggio in Australia e come il Valentino Rossi dei tempi d’oro ha iniziato a recuperare posizioni. La sua gara l’ha vinta nel duello fratricida con Jorge Lorenzo. I due piloti della Yamaha hanno dato vita ad una lunga ed affascinante bagarre fatta di sorpassi e controsorpassi. Quando poi Marquez ha regalato la possibilità del successo, Valentino Rossi non se l’è fatta sfuggire.

    Valentino Rossi ha cosi colto la seconda vittoria stagionale, numero 108 di questa sua incredibile carriera.“Sono contentissimo per il successo. La gara è stata stupenda – ha detto il dottore della Yamaha - ero concentrato su Jorge Lorenzo perchè sapevo che era veloce e il mio obiettivo era arrivargli davanti per il secondo posto iridato. Ad un certo ho pensato che oggi l’avrei fregato e alla fine ci sono riuscito. Ritornare al successo a Phillip Island, dopo 10 anni dall’ultimo trionfo è davvero fantastico. Sono orgoglioso di questa vittoria perchè è frutto di un ottimo lavoro”.

    Valentino Rossi trova dunque il secondo successo stagionale dopo Misano Adriatico: “È una grande soddisfazione tornare alla vittoria proprio qui su questa pista che è molto bella e tecnica. Vincere qui non è mai semplice ma nel complesso ho sempre fatto bene vincendo anche dei Mondiali. Ringrazio il team per il lavoro svolto durante l’intero weekend. In qualifica ho sbagliato io ma sapevo di avere più potenziale da esprimere rispetto ad un ottavo posto. Sono partito bene e alla seconda curva, sono rimasto calmo pur vedendo Marquez e Lorenzo davanti a me. Quando ho raggiunto Jorge poi abbiamo dato vita ad un bello spettacolo. Quando ci sono sorpassi, controsorpassi e un po’ di bagarre è sempre entusiasmante. Alla fine, grazie alla caduta di Marquez, sono riuscito a vincere questa gara. Con la caduta di Pedrosa ho ora un bel gap su di lui nella corsa al secondo posto. Dovrò gestire al meglio queste ultime gare per riuscire a chiudere la stagione col secondo posto finale. Vittorie del 2014? A Misano ero più emozionato, quasi commosso. Qui è una vera goduria”