MotoGP Australia 2016, Cal Crutchlow: “Grande vittoria ma con Marquez sarebbe stata dura”

MotoGP Australia 2016, Cal Crutchlow: “Grande vittoria ma con Marquez sarebbe stata dura”
da in Cal Crutchlow, Interviste MotoGP, Maverick Vinales, MotoGP 2017, Motogp Australia, News MotoGP, Phillip Island MotoGp
Ultimo aggiornamento:

    Il Gran Premio MotoGP Australia 2016 è stato ricco di colpi di scena. Prima la caduta di Marc Marquez, poi la rimonta di Valentino Rossi ed infine la grande vittoria di Cal Crutchlow. Il pilota britannico della LCR Honda, dopo l’acuto a Brno, ha raggiunto il secondo successo stagionale. Un ottimo risultato se si pensa che i soli Marquez (5 vittorie in campionato) e Lorenzo (3 vittorie) hanno fatto meglio di lui in stagione. Un traguardo prestigioso per un “pilota satellite” che aveva iniziato la MotoGP 2016 con tante cadute e ritiri. Da metà stagione, dopo qualche aggiornamento alla sua Honda RC213V, ha cambiato notevolmente il suo passo ed è riuscito dalla Germania all’Australia (otto gare complessive ndr) a conquistare due vittorie, due podi e ben 121 punti iridati.

    Cal Crutchlow è parso visibilmente soddisfatto per questo secondo successo in carriera in MotoGP. “Probabilmente se Marquez non fosse caduto, non sarei stato qui a parlare del successo perchè aveva un passo decisamente migliore del mio – ha analizzato Cal – la gomma in alcuni tratti era critica e non volevo cadere per rovinare tutto. Spingevo ma non troppo e alla fine è bastato per vincere”. Per il pilota britannico è la vittoria numero due in stagione. “Sono molto contento del mio ruolino di marcia in questa seconda parte di campionato – ha continuato il pilota della LCR Honda – adesso ci sono ancora due gare per provare a cogliere qualche altro bel risultato, poi vedremo nel 2017 a che punto saremo. La Honda non mi ha dato nessun sostegno particolare nè trattamenti differenti dagli altri piloti.

    Magari, grazie a questi risultati che ho ottenuto in pista, verrò aiutato maggiormente nel MotoGP 2017″. Sul podio con Crutchlow anche Maverick Vinales con la Suzuki. Lo spagnolo ha colto il quarto podio in stagione, secondo consecutivo: “Oggi la gara è stata molto difficile perchè ho dovuto recuperare da metà schieramento – ha spiegato il futuro pilota della Yamaha – alla fine avevo il ritmo anche per attaccare Rossi ma non c’erano più giri per ridurre il gap che avevo accumulato lottando con Espargarò e Dovizioso. Mi spiace per Aleix Espargarò che è caduto, altrimenti avremmo potuto allungare ulteriormente sulla Ducati nella classifica a squadre”. Maverick Vinales, grazie a questo podio, si è portato a soli 11 punti da Jorge Lorenzo, terzo in classifica generale: “Ci sono ancora 50 punti a disposizione, proverò a raggiungerlo”.

    415

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cal CrutchlowInterviste MotoGPMaverick VinalesMotoGP 2017Motogp AustraliaNews MotoGPPhillip Island MotoGp
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI