MotoGP Australia: Pedrosa rinuncia alla gara

Daniel Pedrosa ha deciso di ritirarsi dal Gran Premio di Australia di MotoGP: le condizioni della sua clavicola, fratturata a Motegi e operata solo 10 giorni fa non gli permettono di correre al meglio

da , il

    Dani Pedrosa, MotoGP Australia 2010

    Dani Pedrosa ha deciso di non correre il Gran Premio di Australia di MotoGP: dopo il 15° tempo ottenuto nelle qualifiche ufficiali di Phillip Island, lo spagnolo della Honda ha preferito rinunciare alla gara di domani, dato che nei turni di prova di questi giorni ha riscontrato diversi problemi legati alla clavicola fratturata e non ancora perfettamente guarita.

    Il Team Honda Repsol potrà contare dunque ancora una volta sul solo Andrea Dovizioso, che però non è andato al di là del nono posto e dovrà accontentarsi di una partenza dalle retrovie.

    Daniel Pedrosa ha deciso di ritirarsi dal Gran Premio di Australia di MotoGP: le condizioni della sua clavicola, fratturata a Motegi e operata solo 10 giorni fa, non gli permettono di correre al meglio, come testimonia il quindicesimo tempo ottenuto nelle qualifiche: “Dopo l’operazione il mio obiettivo era di tornare a correre in Australia. Ma dopo aver guidato nelle tre sessioni di prove qui a Phillip Island è chiaro che per me è davvero impossibile tenere un buon ritmo perché non ho forza ed il controllo della moto diventa sempre più difficile,” ha dichiarato Pedrosa, “Phillip Island è un circuito molto veloce, bisogna tenere con forza il manubrio, e questo mi porta tanto dolore. Per correre a circa tre secondi dalla vetta domani e magari raccogliere soltanto pochi punti non ha molto senso.”

    Penso comunque che sia valsa la pena di provare a correre qui, perché davvero non sapevo come mi sarei sentito in sella,” conclude lo spagnolo della Honda, “Adesso però non voglio prendere più rischi di modo che io possa recuperare in tempo per Estoril.