MotoGP Austria 2016, Andrea Iannone: “E’ incredibile, ho rischiato e ho vinto!”

da , il

    MotoGP Austria 2016, Andrea Iannone: “E’ incredibile, ho rischiato e ho vinto!”

    Una gara dominata dalla Ducati per la MotoGP Austria 2016. Lui non è stato in testa dal primo all’ultimo giro, ma alla fine ha meritato la vittoria. Parliamo di super Andre Iannone, che a Zeltweg-Spielberg è riuscito a vincere la prima gara della MotoGP della carriera. Una doppietta pazzesca, con il secondo posto dell’altro Andrea, Dovizioso. Dopo una vita, praticamente sei anni, la Ducati torna a vincere in MotoGP, e lo fa col pilota che ha già firmato per un’altra casa. Dopo Stoner a Phillip Island, Iannone va a vincere con la Ducati. Tutti in festa nel box italiano, con una doppietta tricolore che fa storia. Dopo il salto le parole dei due Ducatisti.

    Le parole di Andrea Iannone

    E’ incredibile. E’ molto difficile spiegare quello che provo, con questa prima vittoria in Ducati in MotoGP. Sono molto contento. Abbiamo fatto una gran gara. Sono partito piano, ho gestito senza spingere troppo per poi andare sempre più forte. Ho fatto la corsa anche con un po’ di margine, anche per quanto riguarda la benzina, la moto era veramente a posto. Sulle gomme ho rischiato e ho avuto ragione. Quando la Ducati funziona, io e il Dovi possiamo vincere ovunque. Ho lavorato tanto e duramente in questi 4 anni con questo bel gruppo. Ora so che alla fine di questa stagione chiuderò la mia esperienza in Ducati, spero però che avremo ancora ottimi momenti in questo 2016, partendo proprio da questo trionfo.

    Andrea Dovizioso

    Sono deluso per aver sbagliato scelta di gomme. Andrea Iannone ha scelto la mescola giusta, e ha vinto la gara mettendo la gomma più morbida. Non riuscivo a stargli attaccato alla fine, scivolavo troppo. Non ho mai spinto al 100%, in frenata ero più forte di Andrea, mi sentivo veramente bene. Ci tenevo veramente tanto a vincere e a riportare la Ducati alla vittoria, ma purtroppo sono stato battuto. Siamo però contenti, abbiamo fatto una grande doppietta e siamo tornati a vincere. Saremo comunque più vicini da qui a fine anno.