MotoGP Austria 2017, Valentino Rossi preoccupato: “Giornata problematica”

Il pilota di Tavullia non è contento del risultato ottenuto durante il Venerdi di prove libere del Gran Premio d'Austria della MotoGP. Valentino Rossi cercherà di trovare una soluzione nella giornata di Sabato.

da , il

    MotoGP Austria 2017, Valentino Rossi preoccupato: “Giornata problematica”

    Il Venerdi di prove libere del MotoGP Austria 2017 non è stato semplice per Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha faticato durante la PL1 e non è riuscito ad entrare nella top-10 nelle PL2. Un risultato negativo che potrebbe complicare il proseguo del weekend. Domani mattina, durante le PL3, sarà costretto a cogliere un buon tempo per qualificarsi direttamente in Q2, altrimenti sarà costretto a partire dalle ostiche Q1.

    Valentino Rossi, intervistato dopo la seconda sessione di libere di Spielberg, ha analizzato la sua giornata: “Non è stata un bel Venerdi, abbiamo avuto diversi problemi e dobbiamo lavorare per risolverli. Se vogliamo essere competitivi, dobbiamo andare più forte“. La redazione di Derapate sta seguendo le qualifiche. State con Noi e seguite la cronaca. CLICCA QUI per seguire la qualifica della MotoGP Austria 2017 con risultati e classifica LIVE in diretta web!

    Il pilota di Tavullia, 13°esimo, ha provato a spiegare i suoi problemi che sono iniziati appena sveglio: “Oggi non stavo molto bene, mi sentivo fiacco e un po’ influenzato quando mi sono svegliato - ha spiegato VR46 – in mattinata non avevo un grande feeling con la Yamaha. Nel pomeriggio è migliorato, ma non sono riuscito ad entrare nella top10 che era il mio obiettivo. Ora dobbiamo lavorare per trovare una soluzione per domani“.

    Il problema principale della sua moto è il bilanciamento: “Nella classifica dei tempi siamo tutti molto vicini, però ci manca qualcosa. Dobbiamo essere più veloci e per farlo dovremo fare delle modifiche al setup. In accelerazione spinno molto la ruota e perdo decimi preziosi. Stiamo analizzando i dati anche per capire i motivi per cui nel 2016 ero veloce nel terzo settore, mentre quest’anno sono lento. Domani, nelle PL3, proveremo qualcosa di diverso per cercare di essere maggiormente competitivi“.

    Valentino Rossi e compagni torneranno in pista domani mattina per il terzo e decisivo turno di prove libere del Gran Premio d’Austria della MotoGP. Il “Dottore” sarà costretto agli straordinari se vorrà entrare direttamente alla Q2 di Sabato pomeriggio.