MotoGP Barcellona 2014, prove libere 2: a sorpresa Smith davanti a Bradl. Sesto Rossi

I nomi che assolutamente non ti aspetti a dominare la Fp2 del Gran Premio di Catalunya: a Barcellona il miglior tempo assoluto del venerdì resta quello di Aleix Espargaro in chiusura di mattinata, ma nel pomeriggio la fanno da padroni Bradley Smith e Stefan Bradl

da , il

    I nomi che assolutamente non ti aspetti a dominare la Fp2 del Gran Premio di Catalunya: a Barcellona il miglior tempo assoluto del venerdì resta quello di Aleix Espargaro in chiusura di mattinata, ma nel pomeriggio la fanno da padroni Bradley Smith e Stefan Bradl. Il britannico della Yamaha Tech 3 chiude in 1’42”123, solo sette millesimi meglio del tedesco della Honda LCR. Primo dei big Marc Marquez che precede di soli 8 millesimi Jorge Lorenzo. Più staccati Pol Espargaro e Valentino Rossi: il Dottore paga oltre mezzo secondo a Smith e precede di quasi due decimi l’altro italiano, Andrea Dovizioso su Ducati. Ottavo e nono tempo per le Pramac di Hernandez e Iannone, solo decimo Dani Pedrosa con l’altra Honda.

    1SMITH B.Monster Yamaha Tech 31:42.123

    2BRADL S.LCR Honda MotoGP+0.007

    3MARQUEZ M.Repsol Honda Team+0.151

    4LORENZO J.Movistar Yamaha MotoGP+0.159

    5ESPARGARO P.Monster Yamaha Tech 3+0.485

    6ROSSI V.Movistar Yamaha MotoGP+0.506

    7DOVIZIOSO A.Ducati Team+0.689

    8HERNANDEZ Y.Energy T.I. Pramac Racing+0.737

    9IANNONE A.Pramac Racing+0.914

    10PEDROSA D.Repsol Honda Team+0.955

    A.GO&FUN Honda Gresini+1.037

    12ESPARGARO A.NGM Forward Racing+1.075

    13REDDING S.GO&FUN Honda Gresini+1.489

    14.50: bandiera a scacchi senza ulteriori scossoni alla classifica dei tempi che si chiude con Bradley Smith e Dtefan Bradl a sorpresa davanti a tutti. Poi gli spagnoli Marquez, Lorenzo e Pol Espargaro e i nostri Rossi e Dovizioso

    14.49: ultimo giro lanciato per Valentino Rossi

    14.48: secondo tempo per Stefan Bradl a soli 7 millesimi da Smith. Due outsider davanti a tutti a due minuti dalla fine della Fp2

    14.47: Dovizioso si migliora ed è settimo a sette decimi da Smith. L’italiano entra anche nella top ten dei tempi combinati tra Fp1 e Fp2

    14.46: anche Lorenzo migliora la propria prestazione e scavalca Bradl e Pol Espargaro. Il pilota Yamaha è ora terzo

    14.45: incredibile, davanti a tutti si piazza Bradley Smith con l’altra Yamaha Tech 3. Il britannico chiude in 1’42”123, 151 millesimi meglio di Marquez.

    14.43: sette minuti alla bandiera a scacchi e tutti i piloti sono in pista per provare a migliorarsi. Lo fa subito Pol Espargaro che è addirittura terzo!

    14.40: Pol Espargaro scavalca Iannone e Pedrosa e si inserisce al quinto posto a sette decimi da Marquez. Intanto tornano in pista le Yamaha di Lorenzo e Rossi

    14.35: quindici minuti alla fine della Fp2 e situazione dei tempi che non cambia anche perché i piloti preferiscono restarsene un po’ al fresco dei box. Aleix Espargaro dopo il supergiro di stamattina non si è finora ripetuto ed è 13esimo in Fp2 a un secondo e mezzo da Marquez

    14.33: big ai box prima dell’assalto finale. I migliori tempi di giornata sono arrivati con le gomme dure. Quasi certo che anche in gara la scelta ricadrà sulle hard

    14.30: condizioni più difficili rispetto a stamattina. Tra i big finora solo Marquez, Bradl e Dovizioso hanno migliorato il tempo rispetto alla Fp1

    14.25: tempone di Marc Marquez!! Con un T4 fenomenale lo spagnolo della Honda chiude in 1’42”274, oltre mezzo secondo meglio del proprio precedente tempo e tre decimi più veloce di Bradl

    14.23: e infatti arriva un 1’42”587, oltre due decimi meglio di tutti. Dietro a Bradl ci sono Marquez, che ha appena migliorato il proprio crono, poi Rossi e Lorenzo

    14.22: Stefan Bradl davanti a tutti. Il tedesco della Honda LCR stacca Valentino Tossi di 108 millesimi e prosegue con un altro giro lanciato senza traffico davanti

    14.20: luci e ombre per la Ducati. Dovizioso resiste al quinto posto a mezzo secondo da Rossi, Iannone è settimo a sei decimi e mezzo, Pirro e Crutchlow rispettivamente 11esimo e 13esimo a oltre un secondo

    14.15: Dani Pedrosa completa il poker d’assi e chiude col quarto tempo assoluto in 1’43”078 a 188 millesimi da Rossi

    14.13: di nuovo le due Yamaha davanti a tutti! Valentino Rossi centra il miglior tempo in 1’42”890, 29 millesimi meglio di Lorenzo e 37 di Marquez. Poi c’è Andrea Dovizioso, quarto a quasi mezzo secondo da Rossi

    14.10: Lorenzo fa capire che fa davvero sul serio qui a Barcellona ed è già davanti a tutti in 1’42”920, sette millesimi meglio di Marquez.Terzo Rossi a 1 decimo e mezzo

    14.05: semaforo verde. Altri 45 minuti a disposizione dei piloti per trovare il giusto setting sulla pista del Montmelò

    14.00: cinque minuti al semaforo verde della Fp2 a Barcellona. Ancora sole e bel tempo sul circuito spagnolo. Fa caldo…

    1 41 Aleix ESPARGARO

    SPA NGM Forward Racing Forward Yamaha 337.7 1’41.672

    2 99 Jorge LORENZO

    SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 336.2 1’42.401 0.729 / 0.729

    3 29 Andrea IANNONE

    ITA Pramac Racing Ducati 340.8 1’42.411 0.739 / 0.010

    4 46 Valentino ROSSI

    ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 340.6 1’42.423 0.751 / 0.012

    5 6 Stefan BRADL

    GER LCR Honda MotoGP Honda 342.3 1’42.620 0.948 / 0.197

    6 26 Dani PEDROSA

    SPA Repsol Honda Team Honda 343.6 1’42.664 0.992 / 0.044

    7 93 Marc MARQUEZ

    SPA Repsol Honda Team Honda 341.6 1’42.742 1.070 / 0.078

    8 19 Alvaro BAUTISTA

    SPA GO&FUN Honda Gresini Honda 341.9 1’42.833 1.161 / 0.091

    9 68 Yonny HERNANDEZ

    COL Energy T.I. Pramac Racing Ducati 338.1 1’42.960 1.288 / 0.127

    10 44 Pol ESPARGARO

    SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 337.5 1’43.001 1.329 / 0.041

    11 4 Andrea DOVIZIOSO

    ITA Ducati Team Ducati 341.3 1’43.456 1.784 / 0.455

    12 51 Michele PIRRO

    ITA Ducati Team Ducati 332.9 1’43.644 1.972 / 0.188

    13 38 Bradley SMITH

    GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 335.6 1’43.718 2.046 / 0.074

    14 17 Karel ABRAHAM

    CZE Cardion AB Motoracing Honda 323.7 1’43.905 2.233 / 0.187

    15 35 Cal CRUTCHLOW

    GBR Ducati Team Ducati 337.0 1’43.912 2.240 / 0.007

    16 45 Scott REDDING

    GBR GO&FUN Honda Gresini Honda 325.0 1’43.988 2.316 / 0.076

    17 69 Nicky HAYDEN

    USA Drive M7 Aspar Honda 324.2 1’44.008 2.336 / 0.020

    18 5 Colin EDWARDS

    USA NGM Forward Racing Forward Yamaha 329.7 1’44.020 2.348 / 0.012

    19 8 Hector BARBERA

    SPA Avintia Racing Avintia 319.8 1’44.186 2.514 / 0.166

    20 70 Michael LAVERTY

    GBR Paul Bird Motorsport PBM 324.1 1’44.450 2.778 / 0.264

    21 7 Hiroshi AOYAMA

    JPN Drive M7 Aspar Honda 329.9 1’44.471 2.799 / 0.021

    22 23 Broc PARKES

    AUS Paul Bird Motorsport PBM 318.5 1’44.681 3.009 / 0.210

    23 63 Mike DI MEGLIO

    FRA Avintia Racing Avintia 318.3 1’45.892 4.220 / 1.211

    24 84 Michel FABRIZIO

    ITA Octo IodaRacing Team ART 316.2 1’47.297 5.625 / 1.405

    La Fp1 di questa mattina si era conclusa con l’exploit nei secondi finali di Aleix Espargaro che ha rifilato oltre sette decimi a tutti gli avversari

    ORE 13.05: un’ora esatta all’inizio della Fp2 del Gran Premio di Catalunya di MotoGP. Bentrovati da Marco Motta e dalla redazione di Derapate.it