MotoGP Barcellona 2014, qualifiche: pole di Pedrosa davanti a Lorenzo e Marquez, quinto Rossi

Marc Marquez si ferma a sette pole consecutive

da , il

    Marc Marquez si ferma a sette pole consecutive. Lo spagnolo non riesce a battere il record di Stoner del 2008, perché a Barcellona scivola all’ultimo tentativo a cede il passo a Pedrosa (torna in pole dopo 17 turni di assenza) e Lorenzo. Seconda fila per Valentino Rossi che nel finale strappa il quinto tempo dietro a Bradl e davanti ad Aleix Espargaro. Indietro le Ducati, con Dovizioso settimo, Hernandez nono e Iannone solo 11esimo.

    1PEDROSA D.Repsol Honda Team1:40.985

    2LORENZO J.Movistar Yamaha MotoGP+0.115

    3MARQUEZ M.Repsol Honda Team+0.150

    4BRADL S.LCR Honda MotoGP+0.235

    5ROSSI V.Movistar Yamaha MotoGP+0.305

    6ESPARGARO A.NGM Forward Racing+0.323

    7DOVIZIOSO A.Ducati Team+0.352

    8SMITH B.Monster Yamaha Tech 3+0.506

    9HERNANDEZ Y.Energy T.I. Pramac Racing+0.686

    10ESPARGARO P.Monster Yamaha Tech 3+0.692

    11IANNONE A.Pramac Racing+0.766

    12BAUTISTA A.GO&FUN Honda Gresini+1.039

    14.52: Valentino Rossi riesce in extremis a strappare il quinto tempo, dietro a Bradl. Prima fila tutta spagnola con Pedrosa in pole davanti a Lorenzo e Marquez

    14.50: scivola Marc Marquez che dice addio alla possibilità di firmare l’ottava pole consecutiva! Nessuna danno comunque per lui

    14.49: Lorenzo secondo e Marquez scivola in terza posizione

    14.48: Marquez torna in pista. Avrà un solo giro a disposizione per riprendersi la pole. Intanto Bradl scavalca Lorenzo al terzo posto

    14.46: Dani Pedrosa rompe il muro dell’1’41″ e va davanti a tutti. 1’40″985 il suo tempo, 150 millesimi meglio di Marquez

    14.45: Marquez di nuovo lanciato a suon di caschi rossi nei primi parziali

    14.42: Rossi in difficoltà, è decimo a quasi un secondo da Marquez

    14.41: Pedrosa secondo a 2 decimi, Lorenzo terzo a tre decimi, mentre Bautista scivola. Lo spagnolo batte la schiena e viene portato via in barella. Speriamo non sia nulla di grave per lui

    14.40: subito un grandissimo tempo di Marc Marquez in 1’41″135, quasi mezzo secondo meglio di tutti

    14.35: al via la Q2, col pericolo pioggia che sembra scongiurato!

    14.30: cinque minuti alla battaglia per la pole. Chi la spunterà? Marc Marquez farà sette su sette?

    1BAUTISTA A.GO&FUN Honda Gresini1:42.163

    2IANNONE A.Pramac Racing+0.007

    3CRUTCHLOW C.Ducati Team+0.524

    4REDDING S.GO&FUN Honda Gresini+0.567

    5PIRRO M.Ducati Team+0.792

    6HAYDEN N.Drive M7 Aspar+0.880

    7EDWARDS C.NGM Forward Racing+1.063

    8PARKES B.Paul Bird Motorsport+1.367

    9AOYAMA H.Drive M7 Aspar+1.401

    10LAVERTY M.Paul Bird Motorsport+1.574

    11BARBERA H.Avintia Racing+1.952

    12ABRAHAM K.Cardion AB Motoracing+1.954

    13DI MEGLIO M.Avintia Racing+2.849

    14.25: bandiera a scacchi. Niente da fare per Cal Crutchlow che resta fuori dalla Q2 e partirà dalla 13esima posizione in griglia domani. Vanno in Q2 Alvaro Bautista e Andrea Iannone. Semaforo verde tra dieci minuti

    14.24: grande giro di Andrea Iannone, secondo a soli 7 millesimi da Bautista. Ora si fa durissima per Cal Crutchlow

    14.22: eccolo Alvaro Bautista che al suo primo tentativo chiude col miglior tempo in 1’42″163, davanti a Crutchlow. Per ora fuori Andrea Iannone

    14.20: in realtà per ora ci sono poche gocce di pioggia e l’asfalto resta asciutto. Infatti Crutchlow ottiene il miglior tempo in 1’42″687. Ora attendiamo Bautista

    14.17: Iannone già nettamente davanti a tutti in 1’42″848, 418 meglio di Redding. Intanto INIZIA A PIOVERE e questa potrebbe essere una brutta notizia per Bautista che non è ancora uscito!

    14.13: tutti in pista tranne Bautista che vuole prima vedere come si comportano i suoi avversari

    14.10: semaforo verde. Bautista, Crutchlow e Iannone a giocarsi i due posti per la Q2, a meno di clamorose sorprese

    5EDWARDS C.NGM Forward Racing

    7AOYAMA H.Drive M7 Aspar

    8BARBERA H.Avintia Racing

    17ABRAHAM K.Cardion AB Motoracing

    19BAUTISTA A.GO&FUN Honda Gresini

    23PARKES B.Paul Bird Motorsport

    29IANNONE A.Pramac Racing

    35CRUTCHLOW C.Ducati Team

    45REDDING S.GO&FUN Honda Gresini

    51PIRRO M.Ducati Team

    63DI MEGLIO M.Avintia Racing

    69HAYDEN N.Drive M7 Aspar

    70LAVERTY M.Paul Bird Motorsport

    14.05: tra cinque minuti si riparte con la Q1. Chi saranno i due piloti promossi alla Q2 per dare poi la caccia alla pole? Questi i piloti che si daranno battaglia

    1MARQUEZ M.Repsol Honda Team1:42.225

    2LORENZO J.Movistar Yamaha MotoGP+0.080

    3PEDROSA D.Repsol Honda Team+0.178

    4ESPARGARO A.NGM Forward Racing+0.324

    5BRADL S.LCR Honda MotoGP+0.352

    6ROSSI V.Movistar Yamaha MotoGP+0.473

    7DOVIZIOSO A.Ducati Team+0.797

    8IANNONE A.Pramac Racing+0.960

    9SMITH B.Monster Yamaha Tech 3+1.057

    10HERNANDEZ Y.Energy T.I. Pramac Racing+1.089

    14.00: bandiera a scacchi che conferma il miglior tempo di Marquez davanti a Lorenzo e Pedrosa. Sono loro i piloti col miglior passo gara, mentre sono in difficoltà le Ducati. Tra dieci minuti al via la Q1

    13.59: Ducati in difficoltà sul passo gara. Beccano circa mezzo secondo dai migliori. A maggior ragione servirà una superqualifica per partire almeno davanti agli altri

    13.57: bel giro di Aleix Espargaro che scavalca Valentino Rossi al quarto posto

    13.55: Jorge Lorenzo è l’unico pilota a non essere tornato ai box. Ha percorso 13 giri. Marquez è invece appena rientrato e subito fa segnare ottimi riferimenti cronometrici

    13.50: ancora dieci minuti di Fp4. Invariata la classifica dei tempi, coi migliori che tornano in pista per gli ultimi aggiustamenti

    13.45: migliore degli “altri” è Aleix Espargaro che precede Bradl e le Ducati di Dovizioso e Iannone

    13.43: anche oggi confermatala rapida usura delle gomme che durano 2-3 giri e poi hanno un deciso decadimento che inevitabilmente fa alzare i tempi

    13.40: tutti e quattro i big girano su tempi costanti tra l’1’42″ e l’1″42 e mezzo. Un ottimo ritmo

    13.38: intanto le quattro Factory Honda e Yamaha si piazzano già davanti a tutti, con Marquez che precede Lorenzo, Pedrosa e Valentino Rossi

    13.35: da capire quale sia il passo gara di Honda e Yamaha. Stamattina la Honda ha dimostrato di andare forte sul giro secco (sia quella ufficiale che la LCR di Bradl), mentre le Yamaha ufficiali di Lorenzo e Rossi sono apparse in difficoltà

    13.30: si parte, semaforo verde. Mezz’ora di tempo prima delle qualifiche ufficiali per settare la moto in vista della gara di domani

    13.20: dieci minuti all’inizio della Fp4 a Barcellona. C’è ancora sole sulla pista del Montmelò

    catalunya motogp 2014 qualifiche bradl 4

    1 6 Stefan BRADL GER LCR Honda MotoGP Honda

    2 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda

    3 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha

    4 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda

    5 99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha

    6 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha

    7 41 Aleix ESPARGARO SPA NGM Forward Racing Forward Yamaha

    8 68 Yonny HERNANDEZ COL Energy T.I. Pramac Racing Ducati

    9 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati

    10 44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha

    Direttamente qualificati alla Q2 (al via alle 14.35) invece questi piloti

    11 19 Alvaro BAUTISTA SPA GO&FUN Honda Gresini Honda

    12 35 Cal CRUTCHLOW GBR Ducati Team Ducati

    13 29 Andrea IANNONE ITA Pramac Racing Ducati

    14 69 Nicky HAYDEN USA Drive M7 Aspar Honda

    15 5 Colin EDWARDS USA NGM Forward Racing Forward Yamaha

    16 51 Michele PIRRO ITA Ducati Team Ducati

    17 45 Scott REDDING GBR GO&FUN Honda Gresini Honda

    18 7 Hiroshi AOYAMA JPN Drive M7 Aspar Honda

    19 17 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing Honda

    20 8 Hector BARBERA SPA Avintia Racing Avintia

    21 70 Michael LAVERTY GBR Paul Bird Motorsport PBM

    22 23 Broc PARKES AUS Paul Bird Motorsport PBM

    23 63 Mike DI MEGLIO FRA Avintia Racing Avintia

    24 84 Michel FABRIZIO ITA Octo IodaRacing Team ART

    Fp4 come al solito di mezz’ora per mettere a posto la moto in condizioni da gara. Poi 15 minuti di Q1 in cui si battaglierà per gli ultimi due posti utili per la Q2. Questi i piloti che prenderanno parte alla Q1

    ORE 12.30: non si ferma il sabato di spettacolo al Montmelò. Dopo la Fp3 di questa mattina, tra un’ora esatta semaforo verde della Fp4, poi qualifiche con la Q1 e la Q2. Non perdetevi la nostra diretta web LIVE da Barcellona