MotoGP, Ben Spies: “Punto a vincere gare in MotoGP e magari un Mondiale”

da , il

    Conferenza_Ben_Spies (24)

    Questo pomeriggio alle ore 17:15 circa Ben Spies è stato protagonista di un’intervista che si è tenuta presso la concessionaria Valli Moto di Lissone e che è stata organizzata da Yamaha Valli Moto in collaborazione con HJC, sponsor storico del campione americano, è infatti dal 2001 che HJC fornisce i caschi a Ben. Texas Terror ha voluto chiarire fin da subito che non avrebbe rilasciato dichiarazioni sul suo futuro poichè a breve verrà resa nota quella che sarà la sua scelta per la prossima stagione, mantenedola di fatto ancora avvolta dal mistero.

    Il pilota americano di casa Yamaha ha comunque rivelato: “Quella che andrò ad affrontare il prossimo anno sarà certamente una sfida, ma d’altra parte è stata una sfida anche affrontare un anno così difficile come questo 2012, dove purtroppo non sono riuscito a mantenere fede a tutte quelle aspettative che mi circondavano. Aspettative che si sono generate anche per la moto che guido visto che la Yamaha è ritenuta da molti la moto più equilibrata della MotoGP. Posso assicurare che nonostante la stagione difficile il mio impegno in gara non è calato oramai ho però deciso di non guardare più al risultato finale del campionato ma di pensare gara per gara e ottenere il massimo in ogni singolo gran premio”.

    Spies continua ringraziando la casa di Iwata per tutto quello che gli ha dato, partendo dal mondiale Superbike del 2009 quando riuscì ad aggiudicarsi la volata mondiale ai danni di Noriyuki Haga. Ben ha poi espresso tutta l’ammirazione che nutre ancora verso il mondo delle derivate di serie, affermando però che non si sente ancora pronto ad abbandonare il mondo della MotoGP dal momento che sente che ha ancora molto da dimostrare al motomondiale ed andarsene ora vorrebbe dire avere magari dei rimpianti nel futuro.

    Il centauro americano ha concluso l’intervista dichiarando: “Come è naturale che sia, in uno sport competitivo quale è il motociclismo, punto a vincere qualche gara in MotoGP e il mio sogno sarebbe arrivare alla conquista del titolo mondiale della classe regina”. Ha quindi ringraziato tutti i suoi fans che continuano a seguirlo nonostante non stia attraversando un periodo certamente fortunato.