MotoGP: Ben Spies soddisfatto di Sepang

Ben Spies ha fatto segnare degli ottimi tempi in occasione del suo debutto sulla Yamaha M1 ufficiale: nella tre giorni di Sepang ha ottenuto riscontri positivi e ha già dimostrato di possedere un buon feeling con la moto

da , il

    MotoGP, test Sepang: Ben Spies

    MOTOGPBen Spies ha fatto segnare degli ottimi tempi in occasione del suo debutto sulla Yamaha M1 ufficiale: nella tre giorni di Sepang il neo-pilota della Yamaha Factory ha infatti ottenuto riscontri positivi e ha già dimostrato di possedere un buon feeling con la moto: “Abbiamo fatto buoni tempi, quindi sono molto soddisfatto,” ha dichiarato ieri Texas Terror al termine della sessione di test.

    E anche il rapporto con il compagno di scuderia, il campione del mondo in carica Jorge Lorenzo, è apparso da subito molto buono.

    BEN SPIES – L’ex iridato Superbike ha giudicato positivamente la sua esperienza nella tre giorni di test sul circuito malese di Sepang: “Nel secondo e terzo giorno abbiamo fatto tempi molto costanti, quindi sono molto soddisfatto, questo dimostra la consistenza della moto,” ha dichiarato il texano della Yamaha, “Abbiamo sicuramente fatto quello che dovevamo fare. Con Jorge Lorenzo abbiamo lavorato duramente per fornire informazioni importanti e ora il team può lavorare sul futuro.

    YAMAHASpies e Lorenzo si sono dati da fare per fornire più dati possibili alla squadra in vista dello sviluppo della Yamaha M1 2011: “Ci sono comunque alcune cose su cui dobbiamo ancora lavorare. Abbiamo provato due configurazioni di motore e sappiamo che direzione vogliamo prendere,” ha continuato Texas Terror, “Abbiamo anche lavorato su alcune parti di elettronica per il consumo del carburante senza compromettere i tempi sul giro e abbiamo trovato una buona soluzione anche a questo. Torneremo qui con alcuni obiettivi diversi nel prossimo test, proveremo ad essere più veloci e testeremo delle gomme diverse.”