MotoGP Brno 2017, conferenza stampa: Dovizioso, “Tutto può accadere”

Il pilota della Ducati fiducioso prima della MotoGP Brno 2017. Le parole di Marquez e Viñales. Le dichiarazioni sono precedenti alla notizia della morte di Angel Nieto

da , il

    MotoGP Brno 2017, conferenza stampa: Dovizioso, “Tutto può accadere”

    L’appuntamento con la MotoGP Brno 2017 si apre con la consueta conferenza stampa dei piloti del giovedì prima del Gran Premio della Repubblica Ceca. Tuttavia già nelle prime ore del pomeriggio l’ambiente era stato turbato dall’aggravamento delle condizioni del leggendario Angel Nieto. Ma nemmeno un paio d’ore dopo la conferenza stampa è giunta la notizia della morte di Angel Nieto. Riportiamo in ogni caso le dichiarazioni dei piloti, che sono quindi precedenti a questa funesta notizia. CLICCA QUI per seguire la gara della MotoGP Brno 2017 in Repubblica Ceca con risultati e classifica LIVE in diretta web!

    MOTOGP BRNO 2017, LA CONFERENZA STAMPA DI DOVIZIOSO, MARQUEZ E Viñales

    L’alfiere della Ducati, Andrea Dovizioso, ha commentato in conferenza stampa: “L’anno scorso a Brno abbiamo fatto un po’ di fatica ma questa pista non è poi così male. E’ difficile perché è veloce e larga. La prima parte del campionato è stata positiva e siamo molto vicini al vertice della classifica. Anche se ogni gara è diversa dalle altre, la mia sensazione è che saremo pronti a lottare per vincere il campionato. Tutto potrà accadere. Io sono pronto e rilassato“.

    Il campione del mondo in carica e leader della classifica Marc Marquez ha potuto effettuare durante la pausa dei test proprio qui a Brno con la sua Honda. “Sarà un piccolo aiuto per noi, su questa pista noi fatichiamo un po’. Nei test abbiamo imparato alcune cose utili e sono contento. La Honda sta cercando di spingere al massimo per dare ai piloti il miglior pacchetto. La seconda parte della stagione sarà dura, perché ci sono tanti piloti al vertice“. Alcune parole per Angel Nieto, pronunciate come detto precedentemente alla morte del suo connazionale campione: “La notizia è molto triste per tutto il paddock. Nieto è una leggenda per la Spagna, noi possiamo solo stargli vicino, augurargli il meglio e dare il miglior sostegno alla famiglia. Il nostro rapporto è sempre stato molto buono, ho passato molto tempo nel suo motorhome a guardare con lui le partite di calcio, lui tifoso del Real Madrid e io del Barcellona“.

    Il compagno di squadra di Valentino Rossi alla Yamaha, Maverick Viñales, ha dichiarato: “Mi sento molto bene e molto forte. A Brno sono sempre stato molto veloce, anche sul bagnato e ho buone sensazioni. Ora dobbiamo cercare di ritrovare la forma d’inizio stagione. Dobbiamo migliorare soprattutto quando le condizioni non sono ideali, miste, quindi sulla pioggia. E’ questo il punto su cui dovremo lavorare di più“.