MotoGP Brno 2017, Marc Marquez: “La vittoria è nata da un mio errore”

Marc Marquez ha trionfato nella MotoGP Brno 2017, grazie ad un cambio moto nel momento migliore. Ma il campione della Honda ammette di avere sbagliato la mescola iniziale

da , il

    MotoGP Brno 2017, Marc Marquez: “La vittoria è nata da un mio errore”

    Grande giornata per la Honda, quella della MotoGP Brno 2017. Marc Marquez allunga in classifica grazie ad una vittoria che appare come un dominio, però c’è stato un brivido iniziale. La partenza è stata sul bagnato, tutti avevano le gomme rain. Ma lo spagnolo è stato l’unico a partire con la posteriore in mescola morbida. Al via è stato velocissimo ma immediatamente è scivolato nelle retrovie, la pista si stava asciugando molto rapidamente. Allora lì Marquez ha reagito alla grande e ha preso la decisione giusta: è rientrato ai box prima di tutti gli altri, al secondo giro, tornando in pista con le slick quando la pista era ancora bagnata, rischiando un po’. Ma questo gli ha permesso di trovarsi con più di 20 secondi di vantaggio quanto il giro di rientri è terminato (qui il riepilogo della gara). Una strategia premiante che è valsa anche il plauso di Valentino Rossi (qui le dichiarazioni del Doctor dopo la gara). Mentre gli altri devono recriminare sui punti perduti (qui i commenti degli altri protagonisti).

    LE DICHIARAZIONI DEI PILOTI HONDA DOPO LA GARA DI MOTOGP BRNO 2017

    E’ quindi naturale che il campione del mondo sia raggiante: “Certo, sono molto contento. E la vittoria non è stata frutto di strategia ma di un mio errore. Stamattina nel warm up non mi trovavo molto bene con la gomma posteriore a mescola dura, allora ho deciso di usare la soft per la gara. Il mio obiettivo era spingere forte per quattro giri, poi rientrare. Ma subito dopo la partenza mi sono reso conto che è stata una scelta sbagliata. Avevo troppo spin dietro. Allora, dato che la pista si stava asciugando rapidamente, ho deciso di rientrare subito, al secondo giro, ritenendo che quello forse il momento giusto. Quando sono rientrato con le slick, la pista era ancora bagnata, infatti ho rischiato un paio di volte di cadere. Poi però tutto è andato bene. Dopo pochi giri ho potuto cominciare a spingere, ho tenuto il ritmo e dopo ho amministrato il vantaggio, per non correre rischi inutili. La lotta per il campionato è ancora molto difficile, perché gli altri sono ancora tutti lì“.

    Giornata positiva anche per il compagno di squadra di Marquez alla Honda, cioè Dani Pedrosa. Un secondo posto d’oro, nonostante tutta la concitazione con le soste ai box per i cambi di moto. “Sono molto soddisfatto. Per poter lottare per la vittoria, sicuramente il momento giusto di rientrare doveva essere quello che ha scelto Marc. Però c’era il rischio, montando le slick, di rientrare in pista ancora sul bagnato. Noi abbiamo guidato bene per tutto il weekend, Marc ha sempre una grande capacità di essere subito veloce con le gomme slick fredde“.