MotoGP Brno 2017, Marc Marquez: “Molto contento, in gara incognita pioggia”

Il leader del mondiale Marc Marquez soddisfatto per la pole position ottenuta alla MotoGP Brno 2017 davanti a Valentino Rossi. Honda favorita. Anche Pedrosa perplesso per una gara bagnata

da , il

    MotoGP Brno 2017, Marc Marquez: “Molto contento, in gara incognita pioggia”

    Sorriso a 32 denti per Marc Marquez dopo l’entusiasmante pole position nella MotoGP Brno 2017 per il Gran Premio della Repubblica Ceca. Un tempo eccellente per il campione del mondo, 1:54.981, che ha spinto così tanto che quasi cadeva (rivivete qui il film delle qualifiche). Ma alle sue spalle incombe un Valentino Rossi che quando conta piazza sempre la sua zampata. Infatti il nove volte iridato (qui le dichiarazioni del Doctor dopo le qualifiche) è arrivato a soli 91 millesimi. La prima fila è stata completata dal compagno di squadra del leader mondiale alla Honda, Dani Pedrosa. CLICCA QUI per seguire la gara della MotoGP Brno 2017 in Repubblica Ceca con risultati e classifica LIVE in diretta web!

    LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI DOPO LE QUALIFICHE DELLA MOTOGP BRNO 2017

    Non stupisce quindi che Marquez mostri soddisfazione, come ha commentato dopo la Q2: “Sono molto contento di questo risultato, perché di solito in questa pista faccio fatica. Il passo è stato buono. Ho avuto una piccola scivolata ma alla fine sono rimasto sulla moto, questo è ciò che conta. Lo vedi quando stai andando al limite, apri un po’ il ginocchio e il gomito perché sai che puoi cadere ma una volta che passi quel momento continui a spingere“. Sulla gara Marquez commenta: “Domani sarà dura. Io e Dani Pedrosa siamo molto vicini agli altri. Non mi aspettavo Rossi secondo, pensavo che Dani ce l’avrebbe fatta. Sul bagnato sarà un’incognita, però penso che potremo lottare per il podio anche se piove. Anche la Yamaha va forte, l’ho visto in prova andando seguendo Valentino per un po’”.

    Dani Pedrosa ha creduto a lungo di poter ottenere la pole, poiché ha ottenuto un tempo molto veloce fin dai primi minuti della Q2. Un po’ di rammarico è naturale, però il compagno di Marquez alla Honda non fa drammi: “E’ bello per tutti fare la pole position, io ci ho provato. Comunque sono contentissimo per aver fatto quattro giri molto veloci. Penso che Marquez sia il favorito per la gara, ma dobbiamo vedere che tempo ci sarà in pista ed essere pronti“.

    Andrea Dovizioso ha portato la propria Ducati al quarto posto, a 460 millesimi dalla pole. Il pilota italiano ha dichiarato: “Sono molto contento per essere riuscito a fare un buon tempo, faceva molto caldo, la pista non offriva un buon grip. Il giro non è stato perfetto in tutte le curve, ma partire nelle prime due file è sempre importante. Noi abbiamo lavorato bene per tutto il weekend, mantenendo un passo vicino a quello degli altri. Ho avuto un buon feeling. La chiave in gara sarà cercare di essere il più fluidi possibile“.

    L’altra Ducati ufficiale, quella di Jorge Lorenzo, ha chiuso in sesta posizione. Un ottimo tempo ad inizio di qualifica è stato annullato dai commissari perché il pilota spagnolo è andato oltre la riga che delimitava la pista. Questo il suo commento: “Purtroppo mi hanno cancellato qeul tempo nel primo tentativo perché sono andato fuori dalla riga. Altrimenti avrei potuto lottare per la prima fila, ma va bene lo stesso. L’importante è avere un passo costante e per la prima volta quest’ano penso di averlo. Se piove saremo pronti, perché nelle prove di venerdì siamo andati forte. Sul bagnato potremmo anche vincere“.

    Non riesce invece a trovare la quadra Maverick Viñales, solo settimo con la sua Yamaha a quasi sette decimi da Marquez: “In questo weekend sono andato male fin dall’inizio. Non abbiamo fatto il massimo, non siamo riusciti a trovare il setup corretto. Dobbiamo lavorare di più, dobbiamo migliorare un po’ dappertutto. Nella FP4 i pneumatici non erano quelli giusti, abbiamo montato le hard, secondo me le medie sono più adatte alla nostra moto“.