MotoGP Brno. Valentino non c’è.

MotoGP Brno

da , il

    valentino rossi brno

    Il morale non lo aiuta, certo.

    Però, e questo è ancora più certo, neppure la moto.

    Una moto che non funziona bene e che sembra essersi ristretta dal punto di vista delle prestazioni.

    Per essere la prima giornata, – dice il centauro italiano – oggi le cose sono andate abbastanza bene. Come accade di solito al venerdì, abbiamo passato gran parte della giornata a lavorare sul set-up della nostra M1. Questa mattina è andata abbastanza bene; nel pomeriggio abbiamo fatto qualche ulteriore progresso e abbiamo provato cose interessanti che spero ci aiuteranno domani e domenica. Nonostante questo, però, dobbiamo ancora migliorare parecchio. So che possiamo e dobbiamo essere più veloci! Per quanto riguarda le gomme, sembra che le anteriori lavorino abbastanza bene qui a Brno, ma abbiamo ancora qualche problema con le posteriori, specialmente in accelerazione. Dopo qualche giro il grip diminuisce parecchio e, come conseguenza, quando apri il gas la moto scivola molto. Questo è stato il problema principale che abbiamo cercato di risolvere oggi e che, parzialmente, abbiamo risolto con una piccola modifica ai parametri del controllo di trazione. Negli ultimi dieci giri ho avuto la sensazione che le cose andassero meglio e che la situazione fosse migliorata. Infine abbiamo lavorato sulle mappe e sul freno motore: ci sono ancora un paio di curve in cui il freno motore deve essere migliorato per darmi quella confidenza che cerco in ingresso di curva. Abbiamo provato parecchie cose nuove, oggi, inclusa una nuova carenatura che è l’evoluzione di quella che avevo usato al Mugello. Indubbiamente funziona, anche se il vantaggio che ne deriva non è particolarmente grande. Abbiamo provato più o meno tutto ciò che di nuovo abbiamo portato qui a Brno e domani avremo ancora tempo per continuare il lavoro in previsione gara. Domani ci concentreremo anche sulla durata delle gomme insieme a Michelin perchè, come al solito, sarà uno degli elementi chiave domenica in gara. Spero che il tempo migliori domani perchè oggi il circuito era abbastanza scivoloso e in alcuni punti era veramente difficile guidare

    La realtà è che le cose non vanno benissimo dal punto di vista della moto che continua a non essere completamente competitiva, e Valentino lo sa, come tutto il resto del suo team.

    Sembra che anche una minimoto possa andare meglio della M1 attuale!