MotoGP, Capirossi lancia la sfida: “L’obiettivo è migliorare le gomme”

Loris Capirossi fissa i suoi obbiettivi per il suo primo anno in veste di consulente per la sicurezza per conto della Dorna

da , il

    Motomondiale Valencia   giovedì pregara

    Loris Capirossi, appesi casco e guanti al chiodo, si prepara ad affrontare la sua prima stagione in veste di consulente per la sicurezza della Dorna e avrà come obiettivo primario il miglioramento delle gomme Bridgestone in MotoGP: “Ezpeleta mi ha detto che in tema di pneumatici posso sentirmi libero di arrabbiarmi ed è quello che ho fatto. Il mio incontro con quelli della Bridgestone a Valencia è stato duro, ho detto loro che certe cose non saranno più accettate. Le gomme sono troppo dure e troppo pericolose, quindi devono essere cambiate. La situazione gomme nel 2011 non è mai stata chiara, così nel 2012 voglio scegliere personalmente i pneumatici”.

    Il tre volte campione del mondo, Capirossi, ufficializzata l’intesa con la Dorna per la quale, dal prossimo anno, sarà consulente per la sicurezza della classe regina, vuole mettere a disposizione la sua esperienza ventennale per cercare di migliorare le performance delle gomme della Top Class delle due ruote.

    Naturalmente, Capirex, su questo argomento ha avuto carta bianca da Carmelo Ezpeleta e ribadisce a motosprint che svolgerà le sue mansioni con passione e lontano da interessi politici e soprattutto economici: “Voglio fare quello che sto facendo adesso al fine di rendere la vita più facile per i piloti. Ho accettato la proposta della Dorna, con alla condizione che mi deve essere concessa la possibilità di fare le cose con passione e senza essere sopraffatti dagli interessi economici o politici. Non farò nulla che vada contro gli interessi dei piloti. Questo deve essere molto chiaro”.