MotoGP, Casey Stoner: operazione alla caviglia riuscita

da , il

    MotoGp Indianapolis, il sabato prima della gara

    AP/LaPresse

    Dopo che Casey Stoner aveva annunciato che non avrebbe corso il gran premio della Repubblica Ceca, dando di fatto l’addio al mondiale, per tornare in Australia a farsi operare alla caviglia destra a cui si era infortunato durante il turno di qualifica del gran premio di Indianapolis, ecco che a una settimana dalla decisione del due volte campione del mondo arrivano le prime notizie sull’esito dell’operazione. Tutti sono impazienti di sapere quando Casey rientrerà in pista per poter concludere questa sua ultima stagione in MotoGP tornando a lottare per la vittoria, regalandoci quella guida spettacolare che lo ha da sempre caratterizzato.

    L’operazione, grazie a cui sono state sistemate le lesioni ai legamenti e le microfratture che Stoner aveva riportato in seguito alla caduta, è stata eseguita dal Dott. Lam al North Shore Private Hospital. Sono stati proprio i medici australiani a consigliare al pilota della Honda di tornare in patria per farsi operare al fine di evitare lesioni permanenti delle parti interessate.

    Sembra che l’operazione sia stata svolta correttamente e quindi Stoner potrà tenere fede alle sue parole rilasciate prima di entrare in sala operatoria tramite il suo profilo Twitter: “Oggi vado sotto i ferri, spero che tutto vada secondo i piani in modo da poter avere un rapido recupero. Ho bisogno di finire la mia ultima stagione”.

    Ovviamente i tempi di recupero non sono ancora stati resi noti, anche se il pilota vorrebbe fare il suo ritorno alle corse il prima possibile, per arrivare all’appuntamento di casa di Phillip Island cosciente della sua condizione fisica e poter salutare i suoi tifosi magari dedicandogli proprio una vittoria. La Honda, a riguardo, ha rilasciato un comunicato ufficiale in cui dichiara: “Bisognerà aspettare i primi giorni per verificare che tutto proceda per il meglio”, per poi continuare recitando: “Casey ha già lasciato l’ospedale e passerà a casa la convalescenza. HRC fornirà aggiornamenti sulla situazione appena saranno disponibili”.