MotoGP: continua il magic moment di De Puniet

Continua il momento magico di Randy De Puniet: il rider francese della Honda LCR nel Gran Premio di Catalunya ha conquistato un eccellente quarto posto, riuscendo a tenere il passo del gruppo di testa e confermandosi in classifica generale MotoGP il primo pilota di un team privato

da , il

    Randy De Puniet festeggia l’ottimo quarto posto ottenuto domenica scorsa a Barcellona: sul circuito di Montmelò il pilota francese del Team Honda LCR ha corso una buona gara dopo aver fatto segnare già ottimi tempi durante le prove ufficiali ed essere riuscito a partire dalla prima fila. De Puniet è riuscito a restare nella scia del gruppo di testa (formato dai tre superstiti dei Fantastici Quattro, Lorenzo, Pedorsa e Stoner) e guadagna punti importanti per la classifica iridata: ora è quinto, a quota 69, ed è il miglior pilota privato della MotoGP.

    Continua il momento magico di Randy De Puniet: il rider francese della Honda LCR nel Gran Premio di Catalunya ha conquistato un eccellente quarto posto, riuscendo a tenere il passo del gruppo di testa e confermandosi in classifica generale MotoGP – è quinto con 69 punti – il primo pilota di un team privato.

    Lo sapevo che a Barcellona potevo fare una gara grandiosa ed ottenere il mio miglior risultato della stagione,” ha dichiarato il rider della Honda LCR, “Questo quarto posto è fantastico e ci ha permesso di passare al quinto posto nella classifica mondiale. Dobbiamo continuare a lavorare così per piazzare la nostra Honda lì davanti in tutte le gare.”

    Domenica abbiamo deciso di partire con la gomma più dura e all’inizio ho faticato un po’ perché il posteriore si muoveva. Non sono partito benissimo ma ho recuperato immediatamente andando a riprendere i primi tre e da quel momento il mio passo da gara è stato esattamente come ce lo aspettavamo,” racconta De Puniet, “Una volta preso il quarto posto ho fatto la mia gara controllando bene il distacco con gli altri. Simoncelli ha provato a riprendermi ma ha fatto un errore ed è uscito di pista.”