Motogp: contratto di tre anni per la Bridgestone

Ormai è ufficiale: per i prossimi tre anni solamente la Bridgestone fornirà le gomme alle case produttrici di moto che gareggiano nel campionato di Motogp

da , il

    La stagione 2009 sara’ la prima della Motogp con un unico fornitore di pneumatici. Dopo diverse stagioni segnate dalla sfida tra Michelin e Bridgestone per il prossimo triennio le gomme saranno fornite solamente dalla casa giapponese.

    A renderlo ufficiale sono stati i massimi dirigenti della Bridgestone e della Dorna che cosi’ hanno commentato la svolta per le prossime stagioni.

    il direttore Motorsport di Bridgestone Hiroshi Yasukawa commenta così la notizia: “In questi tempi di crisi, Bridgestone è felice di continuare la sua relazione con Dorna per dare alla MotoGP un grande contributo. Siamo votati al nostro supporto alla MotoGP ed essere stati scelti come fornitore unico ufficiale dimostra quanto siano alti i nostri standard. La nostra partecipazione nella MotoGP è un importante elemento per la nostra azienda“.

    Mentre il boss della Dorna Carmelo Ezpeleta aggiunge: “Siamo felici di esserci assicurati i servizi di Bridgestone come unico fornitore della classe MotoGP per i prossimi 3 anni. Bridgestone è un’azienda con una grande reputazione e il loro è un eccezionale contributo per il mondo dei motori. Crediamo fortemente in questo accordo che contribuirà a ridurre i costi e ad aumentare la competitività in pista“.

    Tutti contenti tranne la Michelin. La casa francese dopo decenni di dominio nella classe regina si ritrova fuori dal circus e con una sconfitta molto pesante nei confronti della sua rivale. Negli ultimi anni le prestazioni delle Bridgestone sono state troppo superiori alla Michelin e, quando si e’ deciso per il monogomma, non si poteva scegliere i pneumatici francesi.

    Questo triennio servira’ alla casa di Clemont-Ferrand per studiare nuove soluzioni tecniche e tornare alla carica della Motogp nel 2012. La tradizione vincente c’e', la voglia e il budget pure.