MotoGP: dal 2013 rimossa la regola del Rookie; Honda prende Marc Marquez?

da , il

    fota turn to dorna sports for breakaway series 7516_1

    Dopo l’addio di Stoner e il rinnovo di Lorenzo la HRC è ancora alla ricerca del pilota su cui puntare tutto in ottica mondiale per la prossima stagione, visto che Pedrosa sembra aver perso importanza nei piani della casa alata; la Honda non ha mai nascosto il suo interressamento al giovane Marc Marquez ma ci sarebbe di mezzo la famosa regola dei rookie per cui un esordiente della categoria non può guidare una moto del team ufficiale.

    Secondo le ultime indiscrezioni, che vanno a sommarsi alle voci che già circolavano a riguardo, questa regola della MotoGP verrà abolita, visto che la casa più direttamente colpita da questa regola è la Honda. Ecco quindi che tornano di moda le voci per cui la casa giapponese abbia il potere di influenzare le decisioni della Dorna, visto il suo blasone e il suo potere economico.

    Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna Sports, ha parlato della “Rookie rule” durante il fine settimana di Silverstone, sottolineando che la MSMA (Motorcycle Sports Manufacturers Association) è stata la prima a chiedere la rimozione di questo punto del regolamento; la regola venne introdotta nel 2008 per proteggere gli interessi dei team ed è stato, come Ezpeleta ha spiegato, anche un primo tentativo insieme all’introduzione delle CRT di riequilibrare la classe regina per cercare di riaumentarne la spettacolarità.

    Quindi, dopo la richiesta della MSMA e dopo numerose conversazioni tra la Dorna e i team satellite, ecco che la proposta di eliminare nel 2013 la regola Rookies è stata consegnata alla Commissione Grand Prix. Ezpeleta ha cercato di motivare così questa scelta da parte dei team satellite, dichiarando che i team satellite sentono di poter essere beneficiati dal cambio poichè così avranno la possibilità di sfruttare i piloti già presenti nel circus della MotoGP, mentre i team ufficiali avrebbero un campo più ampio di scelta. Ora la decisione finale riguardo l’eliminazione di tale regola spetta alla commissione Grand Prix, ma tutto questo è una pura formalità visto che la Dorna, la FIM, IRTA e la MSMA si sono già accordate sull’eliminazione di tale regola.

    Sembra quindi che tutto punti verso l’esordio di Marc Marquez in MotoGP nel team interno Honda, ma ora la domanda è: sarà Pedrosa ad affiancarlo o in HRC vorranno affiancargli qualcuno che possa insegnargli come vincere un mondiale, magari proprio quel Valentino Rossi a cui Nakamoto aveva chiuso la porta in faccia tempo fa?