MotoGP: Daniel Pedrosa favorevole alle 1000

Daniel Pedrosa, si è dichiarato favorevole al ritorno alle moto 1000

da , il

    Daniel Pedrosa, si è dichiarato favorevole al ritorno alle moto 1000. Lo spagnolo del Team Repsol Honda con le 990cc ha corso la sua prima stagione in MotoGP, nel 2006, e pensa che erano molto più spettacolari e divertenti.

    Il 2006 è stato il mio primo anno in MotoGP, nonché l’ultimo delle 990cc. Erano moto molto diverse da oggi e posso dire che erano molto più divertenti.

    Dani Pedrosa ha commentato così le voci che danno per certa una rivoluzione nella classe MotoGP, con un ritorno alle moto 1000 a partire dal 2012.

    Lo spagnolo della HRC è favorevole, così come lo sono molti piloti: evidentemente i prototipi 990cc hanno lasciato un buon ricordo.

    Adesso è l’elettronica che detta le regole, bisogna avere il controllo di tutti questi parametri per guidare al meglio,” ha continuato Pedrosa, “Se c’è l’intenzione davvero di tornare alle 990cc, io sono favorevole.

    Parlando invece della stagione appena conclusa, Pedrosa si è detto soddisfatto per aver chiuso al terzo posto in classifica generale (stesso risultato del 2008) ma è consapevole di non essere mai stato realmente in corsa per il titolo, quindi per il 2010 ha chiesto alla Honda una serie di miglioramenti alla RC212V, a cominciare da una maggiore stabilità e da un migliore adattamento alle Bridgestone.

    Il processo di adattamento alle Bridgestone non è stato facile, perchè la RCV è una moto nata insieme allo sviluppo delle Michelin. Ci abbiamo messo un pò, ma adesso siamo ad un buon livello. Ci serve tuttavia più stabilità in staccata che è il nostro tallone d’achille. Sono soddisfatto del motore, è potente e ha una buona erogazione: qui siamo a posto, dobbiamo concentrarsi sulla ciclistica.