MotoGP, Dovizioso: “Con Simoncelli abbiamo lottato in tutte le categorie”

Dovizioso preso dalla nostalgia nel ricordare i duelli e il personaggio di Marco Simoncelli, scomparso a Sepang

da , il

    dovi sic eterni rivali

    L’ormai ex pilota della Honda ufficiale, Andrea Dovizioso, impegnato in questi giorni nella telecronaca del Superbowl di Genova, parla dell’amico e rivale Marco Simoncelli, tragicamente scomparso a causa di un terribile incidente di gara tra le curve malesi di Sepang: “Il Sic è pensiero importantissimo, pensiero molto presente o passato. Era un personaggio, uno di quelli tra i primi che anche se era dietro mi ha sempre fatto passare momenti duri. C’è stata sempre alta rivalità e arrivare dietro per noi piloti è pesante, sono le cose più brutte che ti possono capitare a livello di carriera”.

    Dopo aver debuttato positivamente con la nuova Yamaha MotoGP, Dovizioso dedica qualche parola al suo grande rivale scomparso Simoncelli. Il Dovi e il Sic hanno corso insieme gran parte delle categorie del Motomondiale e nelle ultima gare del 2011 si sono sfidati più volte per il podio, dando vita a duelli d’altri tempi.

    Ora che Simoncelli, suo grande rivale è deceduto in circostanze tragiche lo scorso 23 ottobre durante la gara di Sepang, Andrea sente ancor di più la mancanza di Marco: “E’ un grosso cambiamento per tutti, forse di più per me perchè abbiamo fatto tutta la nostra carriera più o meno uguale e ci siamo trovati a combattere in tutte le categorie. Quest’anno eravamo quattro italiani, c’era anche Capirossi che però non è andato bene, quindi eravamo tre. Il futuro, il presente e il passato. Marco aveva questo metodo di fare tutto al 100% mentre nel 2012 sarò solo come giovane. Valentino è considerato una cosa a parte”.