MotoGP Ducati: Valentino Rossi avrà una nuova Desmosedici

MOTOGP - La Ducati ha deciso di tentare il tutto per tutto pur di uscire dalla crisi che attanaglia la moto di Borgo Panigale nell'attuale campionato del mondo MotoGP e presto porterà in pista una nuova Ducati Desmosedici GP11

da , il

    MotoGP: arriva la nuova Ducati GP11

    MOTOGP – La Ducati ha deciso di tentare il tutto per tutto pur di uscire dalla crisi che attanaglia la moto di Borgo Panigale nell’attuale campionato del mondo MotoGP e presto porterà in pista una nuova Ducati Desmosedici GP11.

    La nuova Desmo16 verrà messa a disposizione di Valentino Rossi e Nicky Hayden dopo il Gran Premio del Portogallo che si correrà il 1 maggio sul tracciato dell’Estoril nella speranza di poter competere meglio con le Yamaha M1 e le Honda RC212V.

    DUCATI – Dopo Estoril la Desmosedici GP11 potrebbe essere molto diversa da quella vista finora in pista: tante le modifiche previste per la nuova moto, tra cui un nuovo telaio e motore più potente poiché dotato di un albero motore più pesante; si spera inoltre di poter risolvere definitivamente l’annoso problema del sottosterzo. Inutile nascondere che a Borgo Panigale vogliono recuperare al più presto sulle avversarie giapponesi per poter far fruttare al massimo l’oneroso “investimento Rossi”.

    VALENTINO ROSSI – Il nove volte campione del mondo proverà la nuova GP11 dopo il Gran Premio del Portogallo, ma la Ducati ci tiene a precisare che la nuova Desmosedici non sarà un clone della Yamaha M1. Nei giorni scorsi Rossi aveva dichiarato che Ducati e Yamaha sono molto diverse e che la M1, anche se meno potente, affronta meglio le curve rispetto alla GP11: “In Ducati hanno sempre lavorato molto per le massime prestazioni, ma non sui dettagli, che invece sono molto importanti,” aveva detto il pilota di Tavullia, “Con la GP11 è necessario utilizzare alcune linee diverse rispetto alla Yamaha perché questa moto ha un po’ di sottosterzo e devi raddrizzala il più presto possibile in accelerazione.”