MotoGP: è in arrivo la Inmotec

La Inmotec continua a lavorare sullo sviluppo del prototipo col quale ha in programma di partecipare al Campionato del Mondo MotoGP 2010

da , il

    La Inmotec continua a lavorare sullo sviluppo del prototipo col quale ha in programma di partecipare al Campionato del Mondo MotoGP 2010.

    La scuderia spagnola sta facendo girare in pista la sua GPI 10 (presentata al Gran Premio di Valencia dello scorso anno) con in sella il giovane pilota e collaudatore Iván Silva: la Inmotec ha già collezionato dodici giorni di prove e ha programmato altri test a Parigi per il prossimo febbraio.

    L’italiana FB Corse non sarà quindi la sola scuderia a scendere in pista con una moto di propria costruzione…

    La FB Corseche ancora non ha presentato il suo pilota – non è l’unica scuderia a voler partecipare alla MotoGP con una sua moto.

    La scuderia spagnola Inmotec sembra infatti sembra essere a buon punto, avendo già realizzato dodici giorni di prova sui tracciati di Navarra e Alcarràs. In sella alla moto (la GPI 10 presentata a Valencia) il promettente Iván Silva, già pilota del team Laglisse nel mondiale Superbike 2005.

    Óscar Gorria, responsabile della Inmotec, conferma che il progetto prosegue: “La moto è in continua evoluzione. Stiamo adattando il piano di test per lo sviluppo delle nuove componenti. Al momento stiamo testando e quando lo riterremo necessario, andremo sui circuiti del mondiale,” ha dichiarato il manager del team, “Avremo riferimenti precisi sullo sviluppo della parte ciclistica. Credo che la fiducia che ci ha concesso Bridgestone parla da sola della serietà del nostro progetto.

    Il debutto mondiale è previsto il prossimo 4 luglio durante il Gran Premio di Catalunya, ma Inmotec non si ferma qui: la nuova scuderia spagnola sembra intenzionata a diventare un punto di riferimento del Motomondiale, dato che sta preparando una seconda unità e, oltre al prototipo per la MotoGP, a breve presenterà la sua Moto2 (probabilmente a marzo).