MotoGP Estoril. Valentino: Campionato Addio.

A cinque gare dalla fine del Mondiale, Valentino Rossi dice definitivamente addio a questo Mondiale 2007, che ormai andrà a finire nelle mani di Casey Stoner

da , il

    valentino rossi estoril

    In realtà, l’ addio al Campionato 2007 si era già vista alla prima gara di questa stagione: uno Stoner bravo su una moto imprendibile, un Valentino determinato su una moto da antiquariato, e l’euqazione è presto fatta.

    Arriviamo adesso, a cinque gare dalla fine.

    E il risultato è lo stesso.

    Uno Stoner strabordante alla guida di uno Shuttle dipinto di rosso e un Rossi psudo-dimissionario che abdica anzitempo per necessità.

    Un peccato, un grande peccato, eppure…

    Valentino, questa volta, lo ammette: non c’è più nulla da fare. Queste le sue parole.

    Misano è stata una grande delusione, non avere la possibilità di lottare e ritirarsi dopo pochi giri è stata una cosa terribile ma ormai è passato. Abbiamo effettuato dei test il lunedi dopo la gara ed abbiamo fatto un buon lavoro con la Michelin. Sembra che abbiano trovato dei buoni nuovi pneumatici e in generale è stato un buon test, sicuramente meglio del precedente. C’è l’eventualità che a Estoril si possa fare bene. Ad essere onesto il campionato è ormai andato, soprattutto perchè c’è Stoner che sta andando molto forte. Ci concentreremo sul secondo posto e sulla vittoria delle gare con un occhio al prossimo anno. Abbiamo ancora cinque gare e proveremo a vincerle tutte. Ho fatto delle buone gare a Estoril, lo scorso anno ho mancato la vittoria di pochissimo!

    Da casa Yamaha fanno sapere che la casa giapponese finirà il Campionato con la massima motivazione, cercando di portare nella terra del sol levante il massimo punteggio possibile.

    Intanto, perchè non iniziare a portare in pista un motore affidabile?