MotoGP Francia 2011, Alberto Puig contro il Sic: “E’ un pericolo”

Il manager di Pedrosa, Puig sferra un attacco contro Simoncelli per aver provocato l'infortunio del su pupillo e per essere un pericolo in pista per gli altri piloti

da , il

    Sic puig le mans pedrosa

    Alberto Puig, manager di Dani Pedrosa in MotoGP, si scaglia contro l’italiano Marco Simoncelli, reo di aver provocato la caduta del suo pupillo e la conseguente frattura della clavicola destra. L’ex motociclista spagnolo non usa mezzi termini nei confronti del pilota del Team Gresini che secondo lui va squalificato per la manovra scorretta: “è sbagliato fare queste manovre, visto quello che è successo non si può dire molto di più. E’ un disastro, le immagini parlano da sole, abbiamo detto a lungo che Simoncelli è un pericolo e penso che sia un vero ignorante, io non capisco niente, ma molto di più non posso dire, ora il danno è fatto”.

    Dopo le dichiarazioni infuocate di Pedrosa contro Simoncelli, anche Alberto Puig scende in campo e si accoda agli accusatori del Super Sic, che secondo la maggior parte degli addetti ai lavori sarebbe un pilota scorretto ed una minaccia per la sicurezza degli altri riders in pista.

    Il manager dello spagnolo, nonchè scopritore di Casey Stoner, ha una chiara quanto aggressiva opinione sulla condotta del centauro italiano della Honda clienti del team San Carlo: “Dani si è rotto di nuovo una clavicola, abbiamo buttato un’altra stagione. Non c’è molto altro da dire, è assolutamente scandaloso. Spero che la sua squadra si renda conto di che persona è Simoncelli. Non è la prima volta che lo fa ed era anche stato avvertito a Estoril”.

    La gara francese del Motomondiale che sarà ricordata per la supremazia di Stoner ed il primo podio di Valentino Rossi con la Ducati, passerà alla storia anche per il gioco al massacro contro l’iridato 2009 della 250cc, ora sul banco degli imputati per le sue manovre: “Lorenzo ha parlato con lui ma lui sembra ignorare chiunque. E’ una manovra scorretta. Penso che una persona è caduta e s’è fatta male e non ci sia niente di divertente. Mi è stato chiesto se la penalizzazione sia stata giusta. L’unica cosa che mi interessa ora è portare a casa Pedrosa e vedere cosa si può fare. Ma il vero problema è esclusivamente questo ragazzo, sembra non capire nulla, è assolutamente ignorante”; ha continuato Puig.