MotoGP Francia 2011, Pedrosa: “Ingiusta la decisione dei commissari”

Pedrosa torna sulla pericolosa manovra di Simoncelli a Le Mans e che gli è costata gara e frattura alla clavicola

da , il

    Pedrosa contro sic francia

    Dani Pedrosa torna sullo spiacevole episodio che lo ha costretto alla caduta nel contatto con Marco Simoncelli durante il Gran Premio di Francia 2011, quarto appuntamento della MotoGP. Lo spagnolo della Honda ha dichiarato che la decisione dei commissari di penalizzare Sic, solo con un ride-through in seguito all’incidente in gara, è stata molto ingiusta, visto che lui stesso ha riportato la frattura composta della clavicola e ha perso punti e posizioni importanti per il Mondiale.

    Nel giorno della vittoria di Casey Stoner a Le Mans, Pedrosa ha riportato la frattura della clavicola in seguito all’incidente con Simoncelli. Ricordiamo che i due centauri HRC sono stati in lotta per il secondo posto quando hanno avuto un contatto a 10 giri dalla fine della gara.

    E se Stoner, con la vittoria francese, prende atto della sua superiorità, Camomillo dovrà forse sottoporsi a un nuovo intervento chirurgico per il suo ultimo infortunio: “stavo facendo una buona gara, l’obiettivo era quello di garantirmi un altro podio e l’avevo alla mia portata. Ma non conta nulla. Simoncelli mi ha superato, l’ho ripassato e ho avuto la linea migliore, mi è passato davanti rilasciando i freni e non ho potuto fare nulla. Io qui con una clavicola rotta e lui con un ride-through, buon per lui! Ancora una volta esco peggio”.