MotoGP Francia 2011, Rossi spera nella gara: “Il nono tempo fa schifo”

Rossi commenta l'andamento delle qualifiche con il nono tempo conquistato a Le Mans e le speranze di migliorare per la gara di oggi

da , il

    Rossi commenta nona posizione francia

    Valentino Rossi, nonostante il nono tempo guadagnato nelle prove ufficiali del Gran Premio di Francia, quarta prova della MotoGP 2011, prova a considerare i lati positivi della qualifica francese e concentrarsi sulla gara che partirà fra pochi minuti: “la posizione fa schifo! Speravo nella seconda fila perché abbiamo lavorato bene e risolto alcuni problemi. Le Yamaha con la gomma morbida vanno meglio di noi e ho perso almeno due posizioni. Comunque abbiamo capito un pò di cose che non andavano bene e per la gara possiamo avere un buon passo. Ma soprattutto posso guidare meglio rispetto alle libere”.

    Il pilota italiano della Ducati, Rossi dopo il deludente nono tempo delle prove ufficiali di Le Mans, cerca di ritrovare la giusta concentrazione in vista della partenza della quarta gara del Motomondiale. Il nove volte campione del mondo è convinto che per essere competitivi, bisogna trovare il giusto setting e provare ad avere una buona partenza per restare con i piloti migliori sin dalle prime battute della corsa.

    Ed in merito all’incontro della Safety Commission di Le Mans, dove tutti i piloti si sono incontrati per parlare di sicurezza in pista, in particolare nella fase di sorpasso, Rossi cerca di sdrammatizzare: “spero che esca presto un regolamento scritto di come si deve sorpassare, perché non ho capito se devo mettere la freccia?! Credo si possa superare solo sul dritto. Io sono preoccupato da appassionato di motociclismo. Il futuro saranno loro e devono decidere per il meglio. In Safety Commission ci sono stati dei momenti anche esileranti per le cose che si sono dette”.