MotoGP Francia: rider Ducati fiduciosi

A Le Mans sono ancora le due Yamaha di Rossi e Lorenzo le protagoniste del mondiale MotoGP 2010

da , il

    Casey Stoner e Nicky Hayden partiranno dalla quarta e dalla quinta posizione ma sono fiduciosi e pensano di essere in grado di correre un buon Gran Premio di Francia di MotoGP.

    L’australiano della Ducati non è costretto a partire dalla seconda fila (dietro Valentino Rossi, Jorge Lorenzo e Daniel Pedrosa) per non essere riuscito a a sfruttare la gomma da tempo, ma con una buona partenza a Le Mans può fare una buona gara. Anche Hayden ha l’occasione di lottare per i primi posti e farà di tutto per farla fruttare.

    A Le Mans sono ancora le Yamaha di Rossi e Lorenzo le protagoniste del mondiale MotoGP 2010. Casey Stoner però non molla e, pur partendo dalla seconda fila, è deciso ad essere uno dei protagonisti del GP di Francia.

    Abbiamo ancora un bel po’ di lavoro da fare per riuscire a sfruttare tutto il potenziale delle gomme morbide, soprattutto considerando quanto i nostri avversari riescano invece ad abbassare il loro tempo,” ha dichiarato l’australiano della Ducati dopo le qualifiche, “Noi non siamo riusciti ad essere molto più veloci del nostro passo di gara, una cosa che un po’ mi dispiace perché qui sarebbe stato positivo partire dalla prima fila. Nello stesso tempo però sappiamo di avere un buon ritmo per la gara. In generale infatti la moto va molto bene, il nostro passo è più competitivo di quanto fosse a Jerez dopo le qualifiche quindi sono fiducioso per domani.”

    Anche Nicky Hayden è soddisfatto del quinto tempo ottenuto su una pista per lui solitamente ostica: “La seconda fila per noi è un risultato davvero molto positivo perché, ad essere onesti, il mio passo di gara non è allo stesso livello e quindi, partire in una buona posizione, ci da un’opportunità in più,” ha commentato Kentucki Kid, “Questa mattina abbiamo fatto un bel passo in avanti nella messa a punto della moto, nel pomeriggio meno. Questa sera dovremo pensare a qualche cosa da provare nel warm-up altrimenti la gara sarà molto difficile. Perlomeno il tempo è fantastico, credo di non aver mai visto un sole così a Le Mans e sono felice per i tantissimi fan che vengono a vedere la gara dopo tutta la pioggia che si sono presi gli altri anni. Magari domani andranno via un po’ scottati ma sono sicuro che non se ne lamenteranno.