MotoGP Francia: Rossi contento della pole ma…

Valentino Rossi, dopo aver ottenuto la prima pole stagionale nelle prove valide per il GP di Francia, si sente ottimista in vista della gara di domenica pomeriggio

da , il

    L’attuale campione del mondo della MotoGP, Valentino Rossi ha ottenuto la pole position nelle qualfiche valide per la gara di Le Mans. Il pesarese della Yamaha è arrivato davanti al compagno di squadra, Jorge Lorenzo di 54 millesimi e per la corsa sarà fondamentale partire bene e avere una tenuta fisica impeccabile fino alla fine, visto che lo spagnolo della M1 ha un ritmo di gara migliore nella seconda parte di gara. Ricordiamo che Rossi è alle prese con qualche piccolo dolore alla spalla che lo condiziona nelle parti del circuito che richiedono forti frenate.

    Il pilota italiano della Yamaha M1, Valentino Rossi, dopo aver ottenuto la prima pole position stagionale nelle prove valide per il Gran Premio di Francia 2010, si sente ottimista in vista della gara di domenica pomeriggio. Il pesarese del Team Fiat partirà dalla prima fila davanti al team mate Jorge Lorenzo e al solito razzo-missile in partenza, Dani Pedrosa con il terzo tempo.

    Dunque, Rossi partirà davanti a tutti, ma sarà importante scattare bene dalla griglia di partenza e avere un buon ritmo sul giro, visto che alle sue spalle ci sarà il suo compagno di squadra, Lorenzo che ama scatenarsi nella seconda parte di gara. Lo stesso Valentino è consapevole delle difficoltà che incontrerà sulla strada della vittoria: “questo meteo mi rende molto felice, perché per una volta a Le Mans siamo stati in grado di utilizzare tutte le sessioni correttamente e ora eccoci qui in pole. Il mio setup di base è buono, mi sento a mio agio sulla M1 e le gomme Bridgestone e il mio passo gara non è male. E’ un grande piacere essere in pole e quando ho guardato e ho visto il tempo sul giro sono stato molto soddisfatto della mia prestazione e di quanto bene abbiamo lavorato, quindi un grazie a tutto il mio team”.

    La preoccupazione più grande per Vale, oltre agli agguerriti avversari che gli stanno dietro la ruota, è il dolore che persiste alla spalla recentemente infortunata durante un allenamento con la moto da cross: “sono ancora preoccupato per la mia spalla, perché sinceramente oggi, dopo dieci o quindici giri ho iniziato a perdere forza, ma spero che l’adrenalina della gara mi permetta di arrivare veloce in fondo”.