MotoGP Germania 2016, Valentino Rossi: “mi fossi fermato prima non cambiava nulla”

MotoGP Germania 2016, Valentino Rossi: “mi fossi fermato prima non cambiava nulla”
da in Interviste MotoGP, MotoGP 2017, MotoGP Germania, News MotoGP, Sachsenring Germania MotoGp, Valentino Rossi
Ultimo aggiornamento:

    Il Gran Premio della Germania potrebbe risultare decisivo nell’economia della MotoGP 2016. Marc Marquez ha vinto la sua terza gara stagionale e, grazie all’errore strategico di Valentino Rossi e al weekend da dimenticare di Lorenzo, si è portato con un bel gap sui due rivali al titolo mondiale. Il “Dottore”, arrivato al Sachsenring con un divario di 42 punti dalla vetta, è scivolato ora a -59 punti dal pilota della Honda. Tanti punti, forse troppi, che dovranno essere recuperati nella seconda parte di stagione. Riuscirà il pilota di Tavullia nell’impresa?

    Valentino Rossi, intervistato dai microfoni di Sky, non ha parlato di errore personale. “Purtroppo la gara non è andata come speravo – ha analizzato il pilota di Tavullia – col senno di poi, potevo rientrare 2-3 giri prima, ma avrei fatto un sesto posto, non di più”. Il “Dottore” ha ignorato, per ben 5 giri, il cartello ‘box’ esposto dal suo muretto. “La scritta me la segnalano quando qualcuno dietro ha cambiato già la moto e sta girando molto veloce (in questa circostanza si trattava di Marquez ndr) – ha continuato il numero 46 della MotoGP - non me la son sentita perchè stavo andando forte, ero in lotta per il primo posto e avevo un buon passo. Era difficile fermarsi in quel frangente”. Valentino Rossi ha puntato il dito contro la seconda moto: “Io son entrato ai box insieme a Cal Crutchlow e Andrea Dovizioso che alla fine han chiuso sul podio. Il vero problema non è stata la strategia che ho usato ma la moto che andava piano, ho fatto fatica a mandare in temperatura le intermedie.

    Tornassi indietro proverei con le slick, ma probabilmente avrei avuto ancora più problemi. Appena rientrato in pista dopo il flag to flag ho preso 10” in due curve, potevo battere Pedrosa e non farmi superare da Miller, pero’ è andata cosi. Più del sesto non si poteva fare dopo il cambio moto”. Valentino Rossi ha chiuso la sua intervista con frasi malinconiche: “Con la pioggia o con il sole sarei stato competitivo e avrei lottato per vincere, con il meteo incerto ho fatto ottavo”. Valentino Rossi, nelle ultime 4 gare, ha collezionato solo 33 punti contro gli 85 di Marquez. Il Dottore, se vuole ambire ancora al decimo titolo mondiale, sarà costretto a vincere le prossime gare per ritornare a mettere pressione al pilota della Honda, altrimenti sarà costretto a rimandare i sogni di gloria al 2017.

    413

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Interviste MotoGPMotoGP 2017MotoGP GermaniaNews MotoGPSachsenring Germania MotoGpValentino Rossi
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI