MotoGP Germania 2017, le pagelle da 10 a 0!

I promossi e i bocciati del Gran Premio della Germania. Le pagelle da 10 a 0 ai protagonisti della MotoGP che si sono sfidati per il GP del Sachsenring.

da , il

    MotoGP Germania 2017, le pagelle da 10 a 0!

    Il MotoGP Germania 2017 è stato vinto da uno straordinario Marc Marquez. Lo spagnolo ha dominato la gara dall’inizio alla fine e si è meritato ampiamente il successo. Da applausi la gara di Folger e la rimonta di Vinales. Gara sottotono per le Ducati. Come sempre, dopo ogni Gran Premio, la redazione di Derapate ha dato i voti e le pagelle da 10 a 0 del Gran Premio di Germania della MotoGP. Promossi e i bocciati di questa nona gara stagionale. Dopo la prima metà di campionato, Marc Marquez è diventato il nuovo leader del mondiale, ma il suo vantaggio sugli inseguitori è di appena 5 punti. Dopo la pausa estiva ritornerà la bagarre con quattro piloti in piena lotta per il titolo iridato. Di seguito le pagelle del Gran Premio del Sachsenring.

    Voto 10: Marc Marquez

    Come da pronostico, Marc Marquez vince e domina il Gran Premio della Germania. Lo spagnolo ha fatto una gara straordinaria riuscendo a seminare tutti gli avversari. Solo Folger è riuscito a restare in scia fino al penultimo giro. Grazie al successo è il nuovo leader del campionato.

    Voto 9: Jonas Folger

    All’improvviso Jonas Folger. Il tedesco, davanti ai suoi tifosi, disputa una gara pazzesca e sfiora la vittoria con la sua Yamaha in versione 2016. Il pilota della Tech3 è stato l’unico ad essere riuscito a stare in scia di Marquez. Il 7° posto nella classifica iridata, dopo metà campionato, è sicuramente un grande risultato per il rookie tedesco.

    Voto 8: Maverick Vinales

    Vinales, dopo delle qualifiche pessime e chiuse in quarta fila, è riuscito a rimontare fino al quarto posto in gara. La sua partenza non è stata delle migliori, altrimenti avrebbe potuto raggiungere Pedrosa e lottare per il terzo gradino del podio. Nella corsa al titolo è il primo inseguitore di Marquez. Nella seconda parte di campionato dovrà ritrovare il feeling di inizio stagione se vorrà puntare al titolo.

    Voto 7: Dani Pedrosa

    Voto positivo anche per Pedrosa. Allo spagnolo manca sempre qualcosina, però il terzo gradino del podio è sicuramente positivo. Poteva far di più e provare a tenere il ritmo di Marquez-Folger, ma ha preferito conservare la posizione. Il suo gap da Marquez nel mondiale piloti è di 26 punti, tanti non tantissimi e potrebbe rientrare nella lotta per il titolo.

    Voto 6: Valentino Rossi

    Sufficienza anche per Valentino Rossi. Il Dottore, nella prima parte di gara, sembrava avesse trovato il giusto ritmo per puntare al podio. Quando ha superato Petrucci e Dovizioso non è però riuscito a staccare il gruppetto che lo inseguiva. Il sorpasso subito da Vinales sicuramente brucia. Ora è a -10 da Marquez nella classifica iridata.

    Voto 5: Andrea Dovizioso

    Il primato di Andrea Dovizioso è durato appena sette giorni. “DesmoDovi” è passato dal primo al terzo posto nella classifica iridata dopo l’ottavo posto rimediato nel GP della Germania. La Ducati ha faticato sul tracciato tedesco e poteva anche andare peggio vedendo i risultati ottenuti da Lorenzo e Petrucci.

    Voto 4: Jorge Lorenzo

    Altra gara incolore del maiorcano. Partito in seconda fila ha chiuso solamente 11°. Siamo ormai arrivati a metà campionato e il suo feeling con la Ducati è sempre in alto mare. Nono nel mondiale piloti, ha un ritardo di 64 punti dalla vetta. Troppi per un pilota arrivato a Borgo Panigale per vincere.

    Voto 3: Danilo Petrucci

    Questa volta il pilota di Terni non è riuscito a ripetersi. Partito in prima fila è stato subito scavalcato dai diversi piloti. Il suo ritmo non è stato dei migliori e si è dovuto accontentare del 12° posto finale. Un vero peccato non essere riuscito a sfruttare la partenza dalla seconda casella della griglia di partenza.

    Voto 2: Scott Redding

    Weekend da dimenticare per Scot Redding. L’inglese ha chiuso il GP al 20° posto, lontanissimo dalla zona-punti. Il pilota è in scadenza di contratto con la Pramac e il team toscano non sembra intenzionato a rinnovargli il contratto. Nelle ultime gare non è riuscito a cogliere punti e ora rischia di ritrovarsi senza moto in vista del 2018.

    Voto 1: Sam Lowes

    Discorso simile per Sam Lowes. Il britannico, per l’ennesima volta in stagione, è caduto. Il suo bottino è di 2 punti in nove gare disputate. L’Aprilia, dopo i rinnovi di Petrucci e Crutchlow, sembra intenzionata ad ingaggiare Bautista in vista della MotoGP 2018. Lowes ha un contratto firmato per la MotoGP 2018, ma rischia il licenziamento anticipato.

    Voto 0: Andrea Iannone

    Continua il calvario del pilota di Vasto. Andrea Iannone, anche al Sachsenring, torna con uno 0 nella casella dei punti conquistati. Il suo bottino, a metà campionato, è di 28 punti. Il rapporto con Suzuki sembra essere già logoro.