MotoGP Germania 2017, Valentino Rossi non fa drammi: “Il mondiale resta aperto”

L'intervista di Valentino Rossi dopo il quinto posto nel Gran Premio del MotoGP Germania. Il pilota di Tavullia è contento di essere restato vicino alla vetta del mondiale dopo un weekend difficile.

da , il

    MotoGP Germania 2017, Valentino Rossi non fa drammi: “Il mondiale resta aperto”

    Valentino Rossi ha concluso la gara del MotoGP Germania 2017 al quinto posto. Un risultato non troppo esaltante che fanno scivolare il “Dottore” al quarto posto nel mondiale piloti. Il pilota di Tavullia ha ora un ritardo di 10 punti dal nuovo leader del campionato, Marc Marquez. Un gap comunque risicato che mantiene Valentino Rossi in piena lotta per il titolo mondiale. “Non sono contento di aver raggiunto un quinto posto – ha spiegato il #46 della Yamaha – però per come era partito il weekend sono punti importanti” sono state le parole del pilota di Tavullia dopo il GP della Germania. Di seguito l’intervista di Valentino Rossi dopo la gara del Sachsenring.

    Non si può essere contenti per un 5° posto – ha spiegato il pilota di Tavullia – però nel complesso ho messo una bella pezza per com’era partito il weekend. Ero in difficoltà Venerdi e anche ieri. Nel Warm UP non avevamo trovato una soluzione e ho azzardato la gomma media in gara. Azzardo che ha pagato“.

    Valentino Rossi, seppur sia scivolato al quarto posto nel mondiale, cerca di guardare il bicchiere mezzo pieno: “Con il telaio del 2017 avremmo avuto un’altra disfatta, invece con questo nuovo, che è un’evoluzione del 2017, siamo riusciti a limitare i danni e fare 4° e 5° – ha continuato VR46 – purtroppo nelle prove ho avuto due problemi tecnici che non mi hanno fatto lavorare sulla moto nuova. Peccato non aver lottato con Maverick, ma aveva qualche decimo di passo in più. Il quinto posto mi mantiene a 10 punti dalla vetta. Il mondiale è ancora aperto, siamo lì in quattro a giocarcela e questo è importante“.

    Infine Valentino Rossi ha fatto i complimenti a Jonas Folger, miglior pilota Yamaha del weekend seppur guidi la M1 in versione 2016: “Gli faccio i complimenti perchè è stato molto bravo. Jonas è stato bravissimo a restare incollato a Marquez seppur la Honda avesse un degrado della gomma posteriore decisamente migliore rispetto al nostro“.