MotoGP Germania – Sotto la pioggia cade Lorenzo, Melandri e Pedrosa

Tante le cadute sul circuito del Sachsenring per la pioggia che si è abbattuta durante la decima gara della MotoGP

da , il

    Non è bello vincere così, ne è persuaso anche Casey Stoner, ma la MotoGP è questa e la vittoria o la sconfitta, molto spesso, dipendono anche da una caduta.

    All’inizio Pedrosa stava forse tenendo un ritmo troppo alto, ha preso troppa fiducia ed è caduto. – dice Casey Stoner a fine gara che ha visto la caduta di Daniel Pedrosa sotto la pioggia – Per me era impossibile andare come lui. Certo guadagnare punti così non mi piace, ma sono contento di quanto abbiamo fatto perché abbiamo avuto pure noi un po’ di sfortuna

    La pioggia che oggi si è abbattuta sopra il circuito del Sachsenring ha fatto vittime illustri, a partire da Daniel Pedrosa che, in testa, è stato costretto ad abbandonare la gara decisamente troppo in fretta.

    Errore, forse, dello spagnolo che ha chiesto troppo alla sua Honda RC212V nonostante la pioggia battente e il suo vantaggio di circa 7 secondi.

    Il pilota, alla fine, ha dichiarato: “E’ stato un po’ strano. Avevo appena toccato il freno e mi si è bloccato. E’ stato un vero peccato, perché ho avuto un buon inizio e stava andando tutto bene. Avevo un buon feeling. L’anteriore era perfetto, la parte posteriore un po’ meno, ma la sensazione generale è stata buona considerando le condizioni della pista

    Il Dottor Costa ha poi aggiunto: “ Pedrosa ha riportato la frattura scomposta della base della falange ungueale del dito indice della mano sinistra, un trauma distorsivo della prima interfalange del dito medio, con lesione capsulare che sembra interessare il tendine estensore. E, inoltre, un trauma distorsivo al dito anulare sempre della mano sinistra. – a cui va ad aggiungersi una – Distorsione tibio-tarsica della gamba destra, con sospetta frattura parcellare del malleolo peroneale, e contusione alla spalla e al gomito sinistro” – che potrebbe mettere in seria discussione la presenza americana del pilota di Sabadell.

    Vittime illustri anche nel box Ducati: Marco Melandri, dopo un giro lanciato, ha preso la tangente, mentre Jorge Lorenzo è presto finito a gambe all’ aria anche questa volta.

    Foto tratta da Motogp.com