MotoGP Giappone 2011, Simoncelli: “Che bello battere il Dovi”

Simoncelli commenta la gara di Motegi, caratterizzata da un duello per il quarto posto contro il connazionale della Honda Dovizioso

da , il

    Sic batte dovi

    Il centauro italiano della Honda di Gresini, Marco Simoncelli conquista un’altra buona prestazione con il quarto posto del Gran Premio del Giappone 2011. Il suo cammino in gara, è stato caratterizzato da una partenza anticipata con relativa penalità di ride through: “Ho fatto una vera stupidaggine in partenza! Il semaforo ha tardato a spegnersi e con la coda dell’occhio ho visto muoversi Dovizioso ed ho rilasciato quel tanto la frizione da essere punito con un ride through”.

    Super Sic, dopo aver confermato la sua permanenza in Honda anche per la MotoGP 2012, esce dal GP del Giappone 2011 con un’altra prestazione convincente e con un quarto posto conquistato dopo il solito faccia a faccia contro Andrea Dovizioso.

    Il duello si è concluso a favore di Simoncelli e visto lo svolgimento delal gara e tutti i colpi di scena, avrebbe potuto lottare anche per il podio: “Sono errori che non si devono fare. Per questo motivo sono arrabbiato con me stesso perché visto la gara che ho fatto rientrato in pista, dopo la penalizzazione, c’è da mordersi le mani. Oggi poteva essere un gran giorno, il podio ci stava tutto e forse anche qualcosa di più. Mi sono divertito un sacco gli ultimi giri con il Dovi, è l’ennesima battaglia tra di noi e sono soddisfatto di averlo battuto. E’ stato bello”.