MotoGP Giappone, Hayden: “A Motegi non sarà semplice”

Hayden non vede l'ora di correre in Giappone con la Ducati, per il prossimo appuntamento della MooGP a Motegi

da , il

    hayden motegi 2011

    Il centauro statunitense Nicky Hayden si prepara ad un altro fine settimana difficile al Twin Ring di Motegi, quindicesima tappa del Motomodiale 2011: “Ho molti tifosi in Giappone e ci sono molte persone che amano il motociclismo, sarebbe bello offrire loro un bello show, perché senza dubbio non hanno avuto un anno facile. La situazione dei livelli di radioattività sembra essere sotto controllo quindi solo eventuali scosse di terremoto potrebbero creare qualche timore”; ha dichiarato l’ex pilota Honda.

    Hayden, che ha adottato le stesse scelte meccaniche e tecniche di Valentino Rossi sulla Desmo, si appresta ad affrontare un altro fine settimana da tribolazione.

    Il secondo pilota della Ducati non ha mai ottenuto grandi risultati sul circuito giapponese, figuriamoci adesso che la moto è lontana da ogni idea di competitività: “Speriamo di fare una buona gara anche se Motegi è stata una delle mie piste peggiori finora con la Ducati. Entrare e uscire forte da quei tornantini mi è sempre stato difficile. Non mi aspetto un fine settimana semplice ma l’azienda sta lavorando ai massimi regimi per offrirci tutte le opzioni possibili e trovare una direzione per il futuro. E’ bello vedere l’impegno che ci stanno mettendo tutti e, anche se i risultati non ci stanno ripagando nell’immediato, stiamo imparando molto e ottenendo informazioni che saranno un grande aiuto nel lungo termine”.