MotoGP Giappone rinviata al 3 ottobre

Il Gran Premio del Giappone 2010 che doveva aver luogo la settimana prossima è stato rinviato a causa della nube che si sta espandendo dopo l'eruzione del vulcano islandese

da , il

    Il Gran Premio del Giappone, seconda prova della MotoGP 2010 che doveva svolgersi durante la prossima settimana, è stato rinviato, a causa dell’impossibilità degli aerei di prendere il volo per Motegi per via della nube provocata dal vulcano islandese Eyjafjallajokull, che ha reso impraticabili i cieli d’Europa. Niente gara, quindi, il prossimo fine settimana. Si recupererà il 3 ottobre. Il maltempo che ha spinto organizzatori, Dorna e Federmoto, a prendere questa drastica e prudente decisione è legata a motivi di evidente sicurezza.

    Il Gran Premio del Giappone 2010 che doveva aver luogo la settimana prossima è stato rinviato a causa della nube che si sta espandendo dopo l’eruzione del vulcano islandese. Valentino Rossi e tutta la MotoGP recupereranno il prossimo 3 ottobre.

    In questo modo, l’appuntamento con la corsa nipponica andrebbe a porsi nella trasferta extraeuropea che nel calendario già prevede il GP Australiano e quello di Malesia. La notizia sul possibile rinvio era iniziata a circolare sabato sera quando Carmelo Ezpeleta, in persona, aveva telefonato ad alcuni team manager della MotoGP per informarli del rischio.

    Il vulcano islandese, quindi fa paura anche al Motomondiale e renderà tristi tanti appassionati domenica prossima, per una notizia che ha colto di sorpresa tutti e che farà piacere, almeno relativamente, al solo Valentino Rossi, caduto giusto alla vigilia della trasferta orientale durante un allenamento con una moto da cross.